Yamaha amplifica la magia del Regno di Babbo Natale

Yamaha amplifica la magia del Regno di Babbo Natale

Il Natale si avvicina e forse non tutti sanno che a Vetralla (Roma) esiste un luogo dove ci si può immergere anima e corpo nella magia natalizia: il suo nome è Il Regno di Babbo Natale.

Non c'è bambino - ma anche adulto, confessiamolo... - che non sogni di mettere piede nella casa incantata di Babbo Natale. Fatta di luci, colori, atmosfere di festa e melodie che si diffondono nell'aria e che regalano un momento di magica spensieratezza in questo mondo frenetico che viviamo ogni giorno.

Recentemente, questo progetto nato dal cuore della famiglia Aquilani, nota da oltre 50 anni nell'industria della trasformazione del legno, si è arricchito di un'ulteriore magia, quella dell'audio professionale, con un allestimento progettato ad hoc da Yamaha, un marchio che non ha certo bisogno di presentazioni.

Oggi siamo felici di poterne parlare proprio con chi dirige questo luogo d'incanto, Giorgio Aquilani.

La mappa de Il Regno di Babbo Natale La mappa de Il Regno di Babbo Natale

Salve Giorgio, parlaci un po' della tua attività che, soprattutto ora che ci avviciniamo al Natale, sarà davvero una felice scoperta per i Musicoffili!

Mi chiamo Giorgio Onorato Aquilani e faccio parte della direzione del Regno di Babbo Natale a Vetralla. Una specie di Elfo che nel tempo si è occupato di dare a questo luogo d'incanto la voce e l'identità che ogni settimana coinvolge entusiasti del Natale che viaggiano da tutta Europa per venire a visitarlo. Eppure, a pensarci bene, il Regno di Babbo Natale è "solo" un negozio… un po' come l'armadio di Narnia, che è solo un armadio, ma poi ci entri e diventi il protagonista di una storia fantastica… la tua storia!

Un luogo per i bambini… ma a differenza del suddetto "armadio", dove anche gli adulti possono entrare e tornare un po' bambini...

Si, perché varcare quella soglia significa tornare indietro nel tempo e ritrovarsi davanti a quel piccolo principe che eri, un bimbo puro che sotto la struttura di "ciò che sei diventato" sta lì che aspetta per riabbracciarti. Ecco, questo nel Regno di Babbo Natale accade…

Gli splendenti interni de Il Regno di Babbo Natale Gli splendenti interni de Il Regno di Babbo Natale

Oggi parliamo con te di un'altra "magia", un tipo d'incanto che dà vita ai suoni e alle melodie che avete sviluppato grazie a Yamaha.

Sono felice di condividere proprio con voi una fase molto importante e delicata dell'espansione del Regno di Babbo Natale. Si parla di magia e crearla dentro una stanza di pochi metri quadri è un conto, quando quella stanza diventa un vero e proprio Regno che raggiunge i quasi 4000 mq tra interno ed esterno… beh non è impossibile, ma molto dura.

Che ci crediate o meno, uno degli ingredienti principali di questa magia è proprio la musica e dopo le tante soluzioni tradizionali che portavano il suono all'interno del Regno di Babbo Natale eravamo arrivati ad un bivio davvero esistenziale. La condizione sfiorava i limiti del grottesco: aggiunte di cavi su cavi, lettori mp3 di fortuna che dovevano girare tutto il giorno, controllo delle zone quasi inesistente… non si poteva più andare avanti così. Era arrivato il momento di fare il grande passo! Sorgeva un piccolo problema… verso dove?

La pista di pattinaggio La pista di pattinaggio

Ed ecco arrivare in vostro soccorso Yamaha e Marco Angelini...

Può sembrare assurdo, ma la magia del Natale continua a stupire anche me, sempre. In questo luogo, ogni persona che arriva si sente talmente coinvolta da voler trovare un modo per dare il suo supporto! In quella condizione ho rincontrato quasi per caso un vecchio amico, Marco Angelini, il fondatore di MUSICIS, una bellissima struttura che si occupa di strumenti musicali e impianti professionali a tutto tondo.
Marco non solo ha raccolto il mio sfogo, ma entusiasta del Regno che aveva appena visitato, mi disse testuali parole: "Giorgio, la tua soluzione si chiama YAMAHA".

Mi sono fidato e da lì è iniziata una fantastica avventura in un mondo Professional Audio che neanche immaginavo esistesse! 

Il rack con i 4 WXC50, la matrice MRX7D, l'espanzione in/out e in fondo il finale di potenza XMV8140 Il rack con i 4 WXC50 (e l'unità di controllo DCP+NAS), la matrice MRX7D, l'espanzione in/out e in fondo il finale di potenza XMV8140

Qual è stata la prima reazione di Yamaha, che certo è un brand enorme e magari non ci si aspetta un interesse diretto dall'oggi al domani?

Probabilmente il racconto del mio amico Marco ha stuzzicato la curiosità di Yamaha a tal punto di voler venire da Milano a Roma a vedere cosa stesse accadendo. In quella circostanza ho capito di essere nelle mani giuste e di quanto sia importante affidarcisi. Ognuno deve fare il suo lavoro e in un luogo che ogni anno dona magia a centinaia di migliaia di sognatori c'è bisogno di un'azienda che, accettata la sfida, ti conceda veramente il lusso di non pensarci più.

Perché sapete una cosa… la magia è l'equilibrio più fragile che esista, si può rompere con un soffio. Sei nel mondo dei sogni e due secondi dopo va via la musica e ripiombi nella realtà razionale. No… non si può!

I due Yamaha Stagepas 1K I due Yamaha Stagepas 1K

Facciamo però un salto dalla magia alla… maestria! Cioé la parte tecnica del lavoro...

Una volta cablati tutti gli ambienti, disposti i diffusori e montati tutti i prodotti nel rack (adeguatamente ordinato e ventilato), Yamaha ha mandato il suo Ingegnere Wouter "Tony" Verkuijl per programmare la matrice MRX7D!
In pratica si tratta di un "cervellone" che gestisce e armonizza ogni ambiente sulla base delle esigenze del luogo, dando inoltre la possibilità di essere continuamente aggiornata man mano che si hanno nuove esigenze. 

Il sistema di diffusori audio è composto da 28 diffusori da parete Yamaha VXS che servono tutte le aree interne del Regno di Babbo Natale e la nuova parte esterna intorno la pista di pattinaggio.
Quest'ultima ha un suo sistema audio dedicato composto da un finale Yamaha PX10, 4 diffusori Yamaha DZR10 e 2 subwoofer Yamaha DXS18. Questo sistema è collegato digitalmente alla matrice nella sala server.
L'auditorium del Regno per i spettacoli utilizza due STAGEPAS 1K collegati left&right sulla Tio1608-D (stagebox) che sta sul palco. 

Yamaha Tio1608-D Yamaha Tio1608-D

Tra i componenti, oltre i già citati, abbiamo anche:

  • EXi8 Expander: converte l'audio analogico microfono/linea in digitale e trasmette il segnale utilizzando il formato Yamaha YDIF. I preamplificatori del EXi8 possono essere controllati in remoto da un processore MTX attraverso un cavo Ethernet.
  • Controller DCP: offrono un controllo esterno flessibile di numerose funzioni quali richiamo dei preset, livelli e playback delle schede SD.
  • DCH8: divide le linee di controllo dalle apparecchiature principali come le serie Yamaha MTX/MRX in 8 linee. Permette di creare sistemi con una struttura flessibile, con una combinazione di collegamenti a stella e daisy chain come ripetitore tra l'apparecchiatura principale e i pannelli di controllo.
  • Amplificatori multi-canale della serie XMV: combinano l'efficienza della Classe D con caratteristiche appositamente progettate per dare vantaggi ai sistemi sonori per le installazioni commerciali. 
  • WXC-50: consente l'accesso ad un'ampia varietà di contenuti audio, come i servizi streaming o la musica presente nello smartphone. Inoltre permette di ascoltare brani musicali di elevata qualità audio, e tutto questo grazie alla tecnologia network multiroom MusicCast di Yamaha.

Altoparlanti Yamaha VXS Altoparlanti Yamaha VXS

Quali sono i vantaggi principali di un impianto di questo tipo per un'attività decisamente densa di eventi come quella del Regno?

Oggi il sistema Yamaha nel Regno di Babbo Natale ha totalmente cambiato il nostro modo di pensare in termini audio, dando un nuovo potentissimo strumento che la nostra fantasia sta già sfruttando quasi al massimo (quasi perché ci riserviamo comunque altre sorprese in futuro!).

Il sistema di amplificazione della pista di pattinaggio Il sistema di amplificazione della pista di pattinaggio

Il setup dell'impianto oggi ci consente di:

  • Assegnare ad ogni zona una fonte audio dedicata
  • Controllarne i volumi in remoto tramite app ProVisionaire Touch e manualmente attraverso i DCP installati nelle zone
  • Caricare con un semplice pulsante il preset di accensione, per cui ogni zona prende vita suonando ciò che deve suonare al volume desiderato
  • Consente all'animazione di collegare le proprie fonti audio escludendo automaticamente il player della zona specifica; finito lo show, ritorna il player in fade in ed è tutto come prima, in automatico!

L'impianto gestisce davvero tutto, dalla grandissima zona interna fino a tutto il Villaggio Vittoriano esterno!

Una delle unità a controllo manuale della matrice Una delle unità a controllo manuale della matrice

Sicuro del fatto che il meglio debba ancora arrivare e che questo è solo il primo passo, la più grande gioia è l'essere consapevole del fatto che da qui non si torna più indietro e si potranno fare tanti passi in avanti sempre sostenuti dall'impianto di base.

Se vuoi vivere questa magia del Natale, collegati ora al sito de Il Regno di Babbo Natale e se passi per Roma non perderti l'occasione di immergerti nella sua magia.


Commenta