HomeStrumentiTastiere - DidatticaSintetizzatori fantastici e dove trovarli: come si usa il Soma Pulsar-23

Sintetizzatori fantastici e dove trovarli: come si usa il Soma Pulsar-23

Tasti, luci, cavi, cavetti e suoni, tantissimi suoni. Entriamo nel mondo della musica elettronica e dei suoi meravigliosi strumenti.

Abbiamo fatto conoscenza con Biancamaria Scoccia pochissimo tempo fa, proprio per lanciare la mini-serie di video che inizia oggi, da lei stessa titolata Sintetizzatori fantastici e dove trovarli parafrasando uno dei film della saga nata dalla penna di J.K. Rowling.

Biancamaria è una cantante ed esperta di synth, che ha studiato al Saint Louis College of Music di Roma dove oggi ha il ruolo di insegnante nei corsi Midi e Music Production.

Un’intera sezione ritmica a portata di mano

In questo primo video didattico, Biancamaria ci guida all’uso del Soma Pulsar-23 (piccolo errata corrige: all’inizio del video lo chiama “73” ma è solo un lapsus), un sintetizzatore semimodulare, rientra cioé in quella categoria di synth a metà tra i modulari e i compatti, quella che ha le sezioni sonore e di controllo già cablate internamente e non intercambiabili, ma lascia comunque la possibilità di usare i cavetti, come sui modulari, per decidere autonomamente il percorso del suono che vogliamo ottenere.

Soma pulsar-23

Come suoni, il Pulsar-23 rientra nel campo sia delle drum machine che in quello dei bass synth, abbiamo quindi l’opportunità di creare delle sezioni ritmiche complete e ovviamente di poter “giocare” con i suoni fino a risolutati anche piuttosto particolari e/o estremi.

Lasciamo quindi la parola a Biancamaria, chi meglio di lei può darvi la giusta rotta in questo affascinante viaggio nella musica elettronica…

Chi è Biancamaria Scoccia

Biancamaria Scoccia inizia nel 2011 il percorso di studi in canto jazz al Saint Louis College of Music. Parallelamente porta avanti la sua passione per le tecnologie musicali e la musica elettronica e, una volta laureata in canto, continua gli studi con il biennio di Music Production.

Con il duo elettronico Concerto, pubblica il suo primo disco What about concerto? per la label Totally imported, e successivamente l’ep Ok confesso, in distribuzione Peer Music.
La band dal 2017 al 2019 si esibisce in festival nazionali e concerti per tutta Italia.

Biancamaria Scoccia

Dal 2019 inizia il suo progetto solista Whitemary, con cui pubblica il primo ep indipendente Alter boy!!!, interamente prodotto e registrato da lei, e in uscita a maggio 2022 il suo primo disco con l’etichetta 42Records.
Dal 2020 si esibisce live in festival come MiAmi, Locus Festival, Spring Attitude, Line Check, Manifesto, Apolide, Jamrock Festival, Auditorium Parco della Musica con Miss Keta e molti altri.

Biancamaria Scoccia ha collaborato per la realizzazione di alcuni spot pubblicitari per alcuni brand come Milano Fashion Week 2017 e 2019, Moschino nel 2017 e Yamamay nel 2019.
Attualmente lavora come producer al JediSound studio di Roma ed è docente al Saint Louis per quanto concerne il Midi, la Music Production e le tecnologie ad essa applicate.

Promuovi la cultura e goditi contenuti esclusivi

Musicoff Patreon

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter