HomeStrumentiChitarra - SpecialStrumenti musicali e realtà aumentata: un nuovo modo di studiare musica?
AR-realtà-virtuale

Strumenti musicali e realtà aumentata: un nuovo modo di studiare musica?

Scopri come la tecnologia di realtà aumentata può essere di aiuto per imparare a suonare chitarre, pianoforti, batterie, flauti e altri strumenti musicali.

La realtà aumentata (AR) è una tecnologia che permette di sovrapporre informazioni digitali sull’ambiente reale, creando un’esperienza immersiva e interattiva. Utilizzando dispositivi come smartphone o tablet, la realtà aumentata può essere utilizzata per visualizzare elementi virtuali come immagini, video o testo, sullo schermo del dispositivo mentre si guarda l’ambiente reale.
Alcuni di voi avranno ad esempio già sperimentato qualche app che permette di visualizzare virtualmente mobili e arredi all’interno della propria casa prima di acquistarli.

Negli ultimi anni, la realtà aumentata sta diventando sempre più popolare anche nel campo della musica, con molti strumenti e software che utilizzano questa tecnologia per rendere più facile e divertente imparare a suonare uno strumento musicale.
Nel mercato attuale, ci sono diversi strumenti che utilizzano questa tecnologia, facciamo alcuni esempi…

jamstick

Nel campo delle chitarre, ad esempio, la Jamstik Guitar Trainer della Zivix utilizza sensori incorporati per rilevare le posizioni delle dita sulla tastiera e inviare i dati in tempo reale a un’app per dispositivi mobili. L’app utilizza la realtà aumentata per visualizzare sullo schermo del dispositivo mobile le posizioni corrette delle dita sulla tastiera, rendendo più facile per i principianti imparare a suonare la chitarra.

guitar 3d ar

Guitar 3D – AR è un’app per iOS dalla grafica un po’ spartana ma d’altronde è disponibile gratuitamente e tramite la AR viene visualizzata nella stanza tramite la fotocamera una rappresentazione tridimensionale di un maestro di chitarra.
Si può selezionare l’accordo che si vuole imparare e, muovendo il dispositivo, si vede più da vicino come sono posizionate le dita. Semplice ed efficace per ripassare gli accordi in maniera divertente, un’app adatta ovviamente ai principianti, soprattutto ai più giovani.

chordana play

Anche nel campo dei pianoforti, l’app Chordana Play di Casio, disponibile per iOS e Android, utilizza la tecnologia di realtà aumentata per visualizzare le dita posizionate sulle note e aiuta gli utenti a imparare a suonare le canzoni selezionate.

piano ar

Il brand Yamaha ha sviluppato Smart Pianist, che analizza la tua musica preferita e genera le note di accompagnamento su cui suonare. I tasti che vengono man mano illuminati dalla funzione “Stream Lights”, danno una indicazione dei tasti da suonare.

Segnaliamo poi, anche se al di fuori del campo strettamente didattico, l’app Piano AR sempre di Yamaha che permette di vedere come si presenta uno specifico modello di pianoforte nella tua stanza, posizionandolo e ruotandolo nell’ambiente.

Molto interessanti sono gli AR Synth, qui si entra nel campo degli strumenti che utilizzano la tecnologia di realtà aumentata per visualizzare interfacce utente e controlli sullo schermo del dispositivo mobile, permettendo agli utenti di interagire con i suoni e le funzioni del sintetizzatore in modo immersivo.

Gli AR synth possono includere funzioni come visualizzazioni dei parametri di suono, visualizzazioni delle forme d’onda e animazioni, che possono essere utilizzate per aiutare gli utenti a capire come funziona il sintetizzatore e come modificare i suoni.
Inoltre, alcuni sviluppatori indipendenti hanno creato delle app di realtà aumentata per trasformare qualsiasi dispositivo mobile in un sintetizzatore AR.

Nel campo dei tamburi e delle percussioni, il kit di batteria Melodics for V-Drums della Roland utilizza sensori che possono essere installati sui singoli componenti del kit di batteria, come cassa, rullante e piatti, per rilevare le interazioni dell’utente e generare effetti sonori e visivi in tempo reale.

Inoltre, l’app Melodics, disponibile per iOS e Android, utilizza la tecnologia di realtà aumentata per visualizzare le dita posizionate sui componenti del kit e aiuta gli utenti a imparare a suonare le canzoni selezionate.

flute master

Un esempio di un’applicazione di realtà aumentata specifica per gli strumenti a fiato è Flute Master (disponibile anche per iOS), un vero e proprio gioco educativo ideale per bambini che consente di visualizzare un flauto virtuale sullo schermo del dispositivo e di suonarlo utilizzando la fotocamera. L’applicazione rileva la posizione delle dita dell’utente sullo schermo e riproduce il suono corrispondente.
Inoltre, include anche funzioni di apprendimento come esercizi, accompagnamenti e la possibilità di registrare e condividere le proprie performance.

In generale, è possibile notare come la tecnologia di realtà aumentata stia diventando sempre più utilizzata per rendere più facile e divertente imparare a suonare uno strumento (o semplicemente divertirsi).
Questi strumenti e software offrono un’esperienza di apprendimento interattiva e immersiva, che può aiutare a motivare a continuare a suonare e migliorare la tecnica.
Inoltre, la possibilità di utilizzare app e dispositivi mobili rende questi strumenti facilmente accessibili e utilizzabili ovunque e in qualsiasi momento.

E tu utilizzi la realtà aumentata con i tuoi strumenti musicali? Se sì, quali? Faccelo sapere qui sotto nei commenti!

Promuovi la cultura e goditi contenuti esclusivi

Musicoff Patreon

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter