HomeStrumentiChitarra - DidatticaChitarra Jazz: la sostituzione di tritono con l’arpeggio melodico

Chitarra Jazz: la sostituzione di tritono con l’arpeggio melodico

Un caro saluto a tutti gli amici di MusicOff, eccoci in questo nuovo appuntamento dove vi parlerò della sostituzione di tritono e le opportunità scaturite da questa sonorità.

Come primo elemento facciamo il punto della situazione su cosa sia la “sostituzione di tritono” assodato il fatto che l’accordo di settima di dominante, nell’armonizzazione della scala maggiore abbia un importanza molto rilevante, in quanto è l’accordo che per antonomasia trasporta la tensione creata dall’intervallo di quinta diminuita in esso contenuto,. Facciamo un esempio con l’accordo di G7, questo intervallo, che ritroveremo tra il suo III grado maggiore (B) e il suo VII grado minore (F) queste due note, sono i due semitoni naturali contenuti nella scala maggiore, per cui la nota F vuole risolvere verso E e la nota B in quanto sensibile, risolve sulla tonica C.

Non a caso, la successione e cadenza G7 verso Cmaj7 è classificata come “cadenza perfetta” è la rappresentazione del funzionamento della tonalità maggiore, tensione e risoluzione in soli due accordi.

Bene, se volessimo ottenere un maggior valore di tensione, possiamo alterare l’accordo di G7, abbassando il quinto grado di un semitono, in questo modo avremo un doppio intervallo di quinta diminuita (tritono) come nel prossimo esempio su pentagramma (tra B ed F c’è Vb):

tritono

Da questa prima elaborazione, potremo cosi ottenere una vera e propria sostituzione di questo accordo (G7/b5) con un’accordo distante guarda a caso, esattamente una quinta diminuita ascendente o discendente, quindi Db7/5b, vediamo sul pentagramma come enarmonicamnete (stesso suono con nome diverso) ci troveremo una sorta di rivolto che però ci apre diverse possibilità:

sostituzione di tritono

Questa particolare simmetria di note, ci permette di creare una variazione nelle progressioni armoniche che contengono l’accordo di settima di dominante, conferendo una sonorità dal sapore cromatico, ma con identica funzione di tensione verso risoluzione:

tritono moderno

Codificati e compresi gli aspetti spiegati fino a questo punto, prendiamo ora la classica progressione IIm7, V7, Imaj7 che ci permette di ascoltare la relazione e funzione armonica: preparazione (Dm7) tensione (G7) e risoluzione (Cmaj7) potremo utilizzare l’arpeggio riferito alla sostituzione di tritono (Db7/5b) sull’accordo di settima di dominante della tonalità (G7)

Un ultima considerazione e conseguente consiglio: l’imposizione di questo arpeggio sull’accordo di settima di dominante relativo alla progressione IIm7, V7, Imaj7, introduce delle note alterate rispetto alla tonalità, prestare quindi particolare attenzione a non abusare e fare le giuste considerazioni di applicazione di questo colore per risultare appunto “alterati” e non troppo “storti” rispetto alla tonalità, il tempo, l’esperienza e la trascrizione dei grandi del jazz ci aiuteranno all’uso di questo colore.

Ci vediamo al prossimo appuntamento, buono studio e buon divertimento!

>>> VAI ALL’INDICE DELLE PUNTATE <<<

Promuovi la cultura e goditi contenuti esclusivi

Musicoff Patreon

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter