HomeStrumentiChitarra - DidatticaChitarra Heavy Metal, alcuni utili consigli!
chitarra heavy metal 10

Chitarra Heavy Metal, alcuni utili consigli!

Per chiudere questa stagione di articoli ho pensato di non farvi suonare, ma farvi riflettere con alcuni consigli secondo me preziosi...

This is the end, my old friend! (cit.)
Siamo al decimo articolo della rubrica horns up di Musicoff. In questa ultima uscita volevo lasciarvi con qualche consiglio e qualche “trucchetto” utile per portare su carta (e su file!) i nostri riff ed i nostri brani.

Cantate!

Può capitare durante una sessione di writing di rimanere “intrappolati” in un vuoto creativo. Spesso, suonando uno strumento che vive (volente o nolente) di pattern come la chitarra, è facile che ci vengano sempre le stesse idee, magari legate ad una specifica scala o ad un sound particolare che rientra nei nostri ascolti.
Come si può ovviare a questo problema? Cantando!

Se siete in blocco, prendete un registratore o perfino le note vocali del telefono e provate a canticchiarvi un riff. Sì, avete capito bene. Canticchiate il ritmo, le note e persino i chug. 

All’inizio vi sentirete tremendamente stupidi, ma vi renderete presto conto che riuscirete ad abbattere la “barriera” fisica dello strumento e le idee sembreranno subire un refresh generale… occhio però, che poi quello che cantate dovete suonarlo!

Io, personalmente, utilizzo la stessa tecnica per scrivere soli e parti melodiche. Oltre ad essere un ottimo strumento, quello del canto ci abitua ad intonare le note ed affina il nostro orecchio relativo.

Cantare e riffare alla grande? Chiedete a lui.. ye-eah!!!
Foto by Tommy Holl – CC BY 3.0

Datevi tempo

Roma non è stata costruita in un giorno! La regola fondamentale del writing, specialmente se non siete arrangiatori o compositori di professione, è quella di darsi tempo.
Non abbiate fretta di chiudere un brano: studiate le varie soluzioni, provate nuovi riff e se sentite magari di poter trovare soluzioni migliori… provatele tutte!
Possono volerci settimane o mesi prima di raggiungere la propria concezione di “perfezione” su un brano, e questo è normalissimo. 

Pensate che le band impiegano anni a scrivere dieci brani! Forzarvi a fare tutto in brevissimo tempo può essere frustrante e rischiate di mandare tutto all’aria… ma attenzione, datevi comunque delle deadline verosimili, altrimenti non concluderete nulla!

O vi date del tempo… o tornate indietro nel tempo!

Mettetevi in discussione

Solo i pazzi non si mettono mai in discussione! Valutate strade alternative, confrontatevi con i vostri bandmates specialmente quando arrangiate strumenti che non siano il vostro, cercate confronti e consigli.

Io ho stressato i miei batteristi all’inverosimile per capire se quello che scrivevo all’inizio avesse senso per loro; chiedete al vostro bassista se le linee che state scrivendo per lui sono fattibili, parlate di range con il vostro cantante…. insomma, ricordatevi che Rock e Metal sono nati nei garages tra birre, risate e voglia di ribaltare il mondo, non azzeriamoci davanti ad un pc e facciamo sempre in modo che il tutto sia un gioco di “squadra”, anche quando scriviamo brani per noi stessi: avere pareri esterni è sempre una cosa utile!

Non fermatevi mai

Scrivere è come suonare, è una combinazione di conoscenza, abitudine e pratica. Più scriverete, più vi sarà facile farlo: è come allenare un muscolo!

Non fate passare troppo tempo tra una writing session e un’altra: anche solo per scrivere riff, giri di accordi, melodie o parti soliste prendete la chitarra e il registratore in mano e dateci dentro!
Più allenate il muscolo della composizione più sarà semplice per voi trovare soluzioni nelle vostre canzoni… come nella tecnica chitarristica!

Occhio ai suoni!

Ne abbiamo già parlato, ma ricordate che nel Metal il gain non è tutto! Sperimentate, cercate sempre il suono giusto per ogni parte e provate ad utilizzare effetti di ogni tipo… non diamoci limiti!

Studiate i vostri RIFF

Migliorate i vostri riff, studiate e cercate di applicare ciò che di nuovo imparate a quello che scrivete.
Un nuovo modo? Una nuova tecnica? Quell’accordo dissonante bellissimo che fa sbrangraoar? Ottimo! Utilizzateli e trasformate la vostra writing session in un pretesto per studiare anche cose nuove!
Questo vi garantirà di crescere e parallelamente rinnovare di continuo il vostro sound, vi aprirà orizzonti nuovi e vi aiuterà nei momenti di “vuoto”.

Quando studiate i vostri riff ed i vostri soli, non datevi limiti: studiate con calma le parti più difficili sulla vostra drumtrack MIDI (che potete rallentare!) e portateli alla perfezione.

metal

Il rock è ritmo!

Il Rock e il Metal sono al 90% puro groove!
Ricordate che in questo genere il virtuosismo chitarristico, specialmente nel 2020, è accessorio. I soli vengono quasi sempre scritti a tavolino (e poi studiati) e soprattutto non sono più la parte “centrale” del brano come magari potevano esserlo, per noi chitarristi, trent’anni fa.

Il successo di un buon brano Rock/Metal è infatti dato dall’incisività delle ritmiche.
Se registrerete ritmiche solide, precise e con un buon groove avrete in mano un brano già praticamente perfetto. Quindi il mio consiglio è: spendete tempo sulle parti ritmiche, studiate con il metronomo, con le drumtrack, registratevi e controllate se siete a tempo sulla timeline sfruttando i sequencer, rallentando le vostre tracce… insomma, fate tutto quello che è in vostro potere per diventare chitarristi ritmici migliori!

Oltre a migliorare le vostre composizioni, ridurrete il tempo necessario a registrare le vostre chitarre che si traduce in soldi risparmiati (o guadagnati, se registrate per terzi!).

Ebbene, siamo giunti alla fine di questa serie di articoli riguardanti il mondo del Rock e del Metal.
Abbiamo parlato di accordi, stili, tecniche chitarristiche e compositive per scrivere il nostro granitico primo brano e non vedo l’ora di sentire i vostri risultati!
Sentitevi liberi di condividere i vostri riff taggandoci sui vostri social ed aggiungendo l’hashtag #MadeofMetal.

Keep on Metal and horns up!!!

Indice delle puntate

Chiusa questa prima stagione di articoli, vi ripropongo l’indice di tutte le precedenti puntate pubblicate, così da poterle avere facilmente sottomano!

Ultimo video pubblicato

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter