HomeStrumentiChitarra - ArtistiVarini pubblica “Locked Down” e un bel progetto didattico

Varini pubblica “Locked Down” e un bel progetto didattico

Il sempre iper-prolifico Massimo Varini ha dato alla luce un nuovo "figlio" musicale, si tratta di un brano che lo riporta prepotentemente sui territori elettrici e rock che non calcava da qualche tempo...

Negli ultimi anni, per sua stessa passione, siamo stati abituati a vedere Massimo Varini impegnato più che altro nella produzione di singoli e album acustici, imbracciando lo strumento che ha saputo trasportare lui e noi su bellissime melodie e, manco a dirlo, guidato da una grande maestria nel playing fingerstyle.

Pur tuttavia Massimo non dimentica le sue origini, come chitarrista elettrico e in particolare le sue radici di gioventù, cioé come solista rock (e anche heavy!) ispirato dai grandi guitar hero internazionali, classe di cui oramai fa parte da tempo.
Ecco quindi arrivare questo nuovo singolo intitolato “Locked Down“, il cui titolo già chiarisce sin da subito quale sia stata l’ispirazione e le condizioni in cui è nata la composizione del brano.

Si tratta di un pezzo strumentale tutto suonato sulla chitarra elettrica con suoni decisamente Rock e chiaramente improntato ai timbri distorti e al “tiro”. Massimo non nasconde tra l’altro il riferimento ai suoi idoli, come al mitico Randy Rhoads!
Il video, in linea anche con il concetto di fondo, è stato realizzato direttamente negli studi personali di Massimo.

Locked down massimo varini

Il progetto didattico

Come al solito Max non si limita a farci ascoltare grande musica, ma, da rinomato Maestro quale è, ci dà anche l’occasione di addentrarci in un contenuto didattico strutturato in maniera davvero molto articolata.

Intorno al brano, infatti, ha creato un mini corso acquistabile a basso costo (4.99 euro) sul suo store online, che prevede: 

  • Trascrizione in pentagramma e Tablatura
  • Backing Track originale
  • Sessione Stem del brano (L-R di batteria-basso-tastiere-archi + L-R elettriche riff – L-R solo Gtr – L-R acustiche e “sbreng”) in formati Pro Tools, Cubase e Logic X
  • Video Lezioni su how to play, arrangiamento, registrazione, strumentazione, mix e mastering (tutti i video sono in 4K!)

Ecco i video didattici in 4K che lo studente avrà a disposizione nel dettaglio:

  • How to Play – come suonare il brano dal punto di vista chitarristico (circa mezz’ora)
  • Arrangiamento – traccia per traccia (circa mezz’ora)
  • Come ho registrato le chitarre e il basso – chitarra, switch, ampli, speaker, cassa, microfoni, emulatori, IR, preamplificatori, sommatori, convertitori… tutto quanto! (più di mezz’ora)
  • Mix & Mastering – come è stato mixato e masterizzato il brano (oltre un’ora)

Collegati ora al sito ufficiale di Massimo Varini per scaricare i contenuti.

How to play

È finalmente online il primo dei quattro video-approfondimenti sul brano in questione. Questa settimana Massimo ci spiega nel dettaglio come suonare le parti di chitarra del nuovo brano pubblicato nei giorni scorsi.

Gustiamoci dunque questo accuratissimo how-to-play a sei-corde riportato nel video qui sopra, ricordandoci che alle 12:00 di mercoledì prossimo verrà pubblicato il video dedicato alla parte di arrangiamento del pezzo.

Arrangiamento

Nel secondo appuntamento (andato online in maniera simpaticamente imprevista) Massimo ci guida un passo alla volta nelle fasi di arrangiamento del brano in oggetto: lo fa utilizzando la sessione Pro Tools dedicata, in modo di poterci dare una panoramica il più misurata possibile sui dettagli che hanno portato al risultato di “Locked Down”.

È davvero il caso di restare nei paraggi, perché nella prossima puntata (in uscita alle 12:00 di mercoledì) si parlerà della registrazione delle tracce di chitarra e basso

Registrazione

È finalmente online la tanto attesa puntata dedicata alla registrazione di chitarre e basso nel nuovo pezzo. Un video di circa mezz’ora nel quale Massimo ha condensato tutto quello che si può voler sapere in proposito: strumenti, amplificazione, speaker, microfoni, emulatori, IR, preamp e chi più ne ha, più ne metta.