L'importanza di una corretta postura per il musicista

L'importanza di una corretta postura per il musicista

Non mi stancherò mai di ripetere quanto una corretta postura sia fondamentale per la vita di tutti i giorni. Avete visto su questa rubrica diversi esercizi che trattano questo argomento importantissimo per tutti noi.

Stando diverse ore al giorno davanti al computer oppure studiando il nostro amato strumento per molto tempo, è naturale che il nostro corpo tenderà sempre a trovare una posizione più comoda per stare seduti che però, molte volte, la posizione comoda non corrisponde alla posizione corretta. È un po' come con il cibo: se un alimento è buono, non vuol dire che sia salutare.

È normale oltretutto, mantenere delle posizioni non del tutto corrette ma, uno degli obiettivi di questa rubrica, è anche quello di aiutarvi a riconoscere i movimenti giusti da quelli sbagliati, avere una consapevolezza di quello che si sta facendo e nel caso in cui si sbagli, correggere l'errore.

In questa puntata quindi, un'altra bella motivazione per prestare attenzione alla postura.

Un bel esercizio che potete fare è guardarvi allo specchio mentre state suonando, cercando di emulare il feeling che avete con il vostro corpo dopo un'ora di studio (non barate però!).
Sicuramente nel 90% dei casi, ci si troverà ad avere la schiena curva, le spalle rivolte verso l'interno ed il collo iper esteso in avanti... Sarete in questa posizione perché avete la sensazione di essere comodi, in realtà il vostro corpo ne sta soffrendo: una postura sfavorevole infatti, sottopone a maggiore stress muscoli e articolazioni e nel tempo, la probabilità che sentiate dei dolori aumenterà significativamente.

La schiena curva porterà nel tempo a soffrire di lombalgie o altri dolori localizzati nel dorso, come il collo esteso in avanti porterà ad avere dolori in tutto il rachide cervicale, spalle e braccia comprese.
Un buon metodo per evitare questi fastidi, è quello di prendere l'abitudine di fare una piccola pausa ogni 15 minuti ed alzarsi in piedi facendo un piccolo esercizio di stretching a vostra scelta per qualche secondo, in modo da "resettare" una possibile postura scorretta.

La cosa più utile comunque è riuscire, mentre si sta suonando, ad avere una consapevolezza dei nostri movimenti e della nostra postura e, nel caso ci sia qualcosa che non va, rimettersi subito nella posizione corretta.

Vi ricordo che potete approfondire gli argomenti trattati in queste video pillole grazie al manuale che ho pubblicato recentemente per Dantone Edizioni e Musica, intitolato Wellness & Fitness - Benessere fisico e mentale del musicista.
Il libro fa parte della colonna a cura del circuito di scuole MMI di Alex Stornello.

Cover Photo by Tim Evanson - CC BY-SA 2.0

Commenta