Ecco perché non dovreste scrocchiare le dita

Ecco perché non dovreste scrocchiare le dita

Chi di noi non si è mai scrocchiato le dita? È una pratica che tutti noi facciamo, a volte per divertimento a volte per una sensazione di benessere che viene data da questa pratica.

Ma vi siete mai chiesti da che cosa è provocato lo scricchiolio alle dita? È una pratica pericolosa oppure no? Cerchiamo di scoprirlo assieme.

Gli scrocchi articolari rappresentano solitamente condizioni fisiologiche e sono dovuti a diversi fattori come ad esempio: temporanea mancanza di lubrificazione intra articolare, attrito che i muscoli generano scorrendo uno sugli altri, inspessimenti nelle guaine tendinee, iper mobilità articolari ecc.

Gli scricchiolii inoltre, possono essere semplicemente provocati anche da attività fisiche protratte per un lungo periodo o semplicemente dall'invecchiamento della persona. Generalmente, sono più presenti al mattino (per la componente muscolare) ed alla sera (per la componente articolare) e sono normali; basta il movimento o il riposo per eliminarlo. Vi sarete sicuramente accorti che molte volte, dopo aver fatto movimento e quindi abbiamo scaldato muscoli ed articolazioni, lo scricchiolio passa da solo.

Ma da cosa è causato il suono? Innanzitutto c'è da dire che il crack che sentiamo non è derivato dalle ossa, ma dalle articolazioni.

Nelle articolazioni è presente il liquido sinoviale che contiene diversi gas. Quando scrocchiamo le dita, la pressione interna si riduce, formando piccole bolle che subito dopo esplodono, producendo il classico suono.

Non è una pratica dannosa, non ci sono prove che scrocchiarsi le dita aumenta il rischio di artrosi, tuttavia, attuare questa pratica troppo frequentemente, può generare nel tempo un trauma meccanico a livello intra articolare e nel tempo si può avere una ridotta forza nell'afferrare gli oggetti.
Quindi, è meglio prestare sempre attenzione e farlo con moderazione!

Vi ricordo che potete approfondire gli argomenti trattati in queste video pillole grazie al manuale che ho pubblicato recentemente per Dantone Edizioni e Musica, intitolato Wellness & Fitness - Benessere fisico e mentale del musicista.

Il libro fa parte della colonna a cura del circuito di scuole MMI di Alex Stornello.


Commenta