MODO DRUM è il kit virtuale di batteria più personalizzabile sul mercato

MODO DRUM è il kit virtuale di batteria più personalizzabile sul mercato

Sintesi modale e campionamento avanzato per uno strumento virtuale dai suoni realistici, con la possibilità di agire sui parametri di ogni elemento del kit, dalle misure dei tamburi alla tensione delle pelli, dal materiale dei fusti a molto altro ancora.

Grazie a una potente combinazione di sintesi modale e campionamento, la IK Multimedia ha realizzato MODO DRUM, una batteria virtuale con un livello elevatissimo di customizzazione, uno strumento che garantisce la possibilità di creare tracce di batteria utilizzabili in produzioni di qualsiasi stile e genere dal suono quanto mai realistico.

L'esperienza fatta con il fortunato MODO BASS è stata riversata dai tecnici della IK Multimedia al mondo della batteria per offrire come punto di partenza ben 10 drum kit virtuali, tutti altamente customizzabili grazie alla possibilità di accesso in tempo reale a ogni parametro di ciascun elemento del drumset (cassa, rullante, tom e floor tom), dalla misura dei fusti al loro materiale, dalla tensione delle pelli alla coda del suono allo stile esecutivo.
Anche per quanto riguarda i piatti c'è la possibilità di variarne l'intonazione e di attenuarne o esaltarne la risonanza. 

A rendere ancor più realistico il tutto c'è la possibilità per l'utente di 'collocare' lo strumento virtuale prescelto in differenti ambienti acustici, potendo sfruttare inoltre ben 19 processori ed effetti tratti dai fortunati prodotti IK T-RackS e AmpliTube, oltre a un Groove Manager integrato, forte di più di 1.400 pattern.

MODO DRUM utilizza l'esclusiva tecnologia di sintesi modale della IK e una sperimentazione durata 11 anni, condotta con i ricercatori di una delle più antiche università d'Europa.
Per poter dare agli utenti un suono incredibilmente autentico in tempo reale, è stato realizzato un software in grado di ricreare al volo le interazioni in continua evoluzione tra musicista, strumento e ambiente, in un modo nuovo che nessun software attuale basato su campioni può fare.

10 differenti modelli di batteria, tutti 'iconici', garantiscono la copertura di ogni stile e genere musicale. Dal jazz ai kit adatti al grunge, dai fusti in acero a quelli in bubinga esotica, dalla Black Oyster cara a Ringo ai modelli Extreme, Grungy o Plexi, ogni kit è stato scelto per rappresentare uno stile, un genere o un periodo storico particolare e per offrire la gamma più ampia possibile di timbri e toni.
A disposizione anche tre set di piatti completi, tamburello, campanaccio e hand claps per una piena compatibilità General MIDI.

La sezione Personalizza consente agli utenti di aggiungere, rimuovere, scambiare e riorganizzare i tamburi dal kit di base selezionato in avvio. Per ciascun tamburo gli utenti possono regolare al volo un'ampia selezione di elementi tra cui il diametro e la profondità del fusto, la tipologia delle pelli, la loro accordatura, il grado di sordinatura.
È addirittura possibile regolare la vibrazione simpatica dei tamburi quando viene colpito il rullante. 

Quanto ai piatti, se ne può livellare in alto o in basso l'intonazione  e se ne può ridurre o esaltare il wash, la risonanza. Ogni elemento può essere salvato come preset individuale e interi kit possono essere salvati per eventuali usi futuri.

Oltre a crearsi un proprio kit di base, l'utente può anche controllare attraverso la sezione Play Style il modo in cui il batterista virtuale suona ogni tamburo e piatto, la posizione e la precisione di ogni colpo per modellare il suono e dare a un groove un feeling più preciso o più rilassato.
Per la grancassa possono essere addirittura selezionate la tecnica prescelta (tallone su o giù), il materiale del battente (feltro, plastica o legno); quasi superfluo ricordare la disponibilità di una ampia selezione di bacchette e battenti, che possono anche essere diverse per ciascuna mano.

Per garantire maggiore realismo ai nostri groove virtuali si può far ricorso alla funzione Round Robin, grazie alla quale nessun colpo è perfettamente identico a un altro, proprio come accade a ogni vero batterista, che offre sempre prestazioni leggermente diverse.

La sezione Room di MODO DRUM offre una vasta gamma di scenari per il posizionamento della batteria, da un box per lo studio dal suono asciutto allo studio di registrazione trattato acusticamente, passando per club, cattedrali, garage e altro.

Un mixer incorporato fornisce il controllo totale sul suono registrato. Gli utenti possono regolare i livelli e il panning per ciascun elemento, nonché la fase di silenziamento e vibrazione. Gli elementi, che possono essere raggruppati, hanno due mandate ciascuno per elaborare più elementi con lo stesso FX globale, per un feel più coeso. 

È inoltre inclusa una massiccia dote di 19 processori da studio ed effetti derivati ​​da T-RackS e AmpliTube di IK, per definire professionalmente il colore finale di ogni kit (distorsione, modulazione, riverbero / delay e altro). Tracce, bus, ritorni FX e l'uscita principale ospitano ciascuno un equalizzatore parametrico a 8 bande di fascia alta più quattro slot di effetti aggiuntivi per infinite possibilità di regolazione del suono.

Tramite il Groove Manager si possono gestire oltre 1.400 groove in una vasta gamma di stili e generi. Pattern e variazioni MIDI consentono di creare facilmente e con pochi clic intere sezioni di brani. Alcuni filtri 'intelligenti' aiutano a individuare i loop specifici in base a categorie come genere, lunghezza e time signature. Si tratta di loop realizzati a mano dal team di IK per essere inconfondibilmente unici, autentici e stimolanti.
Gli utenti possono attivare tutti i loop da MODO DRUM o trascinarli in una DAW per ulteriori possibilità.

Per ulteriori info vai ora al sito ufficiale di MODO DRUM.


Commenta