HomeMusica e CulturaDischi & LibriArriva il Record Store Day, anzi, “arrivano”
rsd drops 2021

Arriva il Record Store Day, anzi, “arrivano”

Come lo scorso anno a causa della pandemia il RSD sarà spalmato in più giorni, a giugno e a luglio, con una serie di nuove release per ognuno!

Solitamente, negli scorsi anni prima del 2020, eravamo abituati ad aver già festeggiato il Record Store Day in aprile e in questi giorni ci trovavamo con il portafoglio vuoto ma felicissimi per i nuovi dischi acquistati e per aver supportato negozi di dischi indipendenti (quelli veri, non coloro che se ne approfittano!).

Purtroppo è oramai il secondo anno che la giornata viene rimandata e già nel 2020 si era deciso di dividerla in appuntamenti sparsi nei mesi e chiamati “Drops“. Sarà così anche per questo 2021, sperando che ci sia un pelo meno di confusione sui negozi in cui trovare i dischi e quali.

In ogni caso, siamo sempre felici quando sta per arrivare il RSD (al singolare o al plurale che sia) e iniziamo a prepararci spulciando la lunga lista di dischi in arrivo, molti dei quali come al solito in edizioni limitate, e quella dei negozi che aderiscono all’iniziativa.
Quest’anno le giornate saranno il 12 giugno e il 17 luglio.

Mai come quest’anno è importante supportare i negozi di musica, molti dei quali sono stati messi in ginocchio dalla crisi. Ricordatevi che le strade delle città senza i negozi di dischi sono strade dove manca prima di tutto cultura, non solo un mero business.

Esaminiamo quindi alcune delle proposte più interessanti….

Aretha Franklin – Oh Me Oh My: Aretha Live in Philly ’72

La Regina del Soul al suo meglio in una performance di quasi un’ora registrata dal vivo alla National Association Of Television & Radio Announcers Convention a Philadelphia, PA, USA, nel 1972.
Il disco presenta le prime esecuzioni dal vivo di molti dei successi di Aretha. La registrazione ebbe luogo poco dopo l’uscita del suo album in studio Young Gifted and Black, vincitore del Grammy Award.
Disponibile per la prima volta su vinile appositamente per RSD Drops 2021, stampato su doppio disco arancione e giallo. Limitato a 10.000 copie in tutto il mondo.
Data di uscita: 17 luglio.

Aretha Franklin - Oh Me Oh My: Aretha Live in Philly '72

Black Sabbath – Master of Reality

Ve ne abbiamo parlato anche in una puntata di Ti Consiglio un Disco, si tratta di uno dei masterpiece della band inglese capitanata da Ozzy e torna ora in un’edizione speciale con la copertina e la replica del poster originali. Si tratta di un’edizione limitata con il disco in vinile color viola (leggi l’articolo a proposito dei dischi “colorati”).
Data di uscita: 12 giugno.

Black Sabbath - Master of Reality

Crosby, Stills, Nash & Young – Déjà vu Alternates

Diciamo che il vero oggetto del desiderio per questo disco arriverà a metà maggio, quando la Rhino Records rilascerà il box per il 50° anniversario, ma abbiate fede, avremo modo di parlarne qui su Musicoff in maniera dettagliata…
Per il RSD è prevista l’uscita su disco nero delle versioni alternative delle canzoni apparse sull’album originale. Anche la cover rispecchia il disco con una foto alternativa dal servizio di copertina.
Edizione limitata a 10.000 copie in tutto il mondo.
Data di uscita: 17 luglio.

Crosby, Stilles, Nash & Young - Déjà vu Alternates

The Goonies – O.S.T.

Alzi la mano chi da bambino non è stato appassionato di questo gruppo di giovani avventurieri alla caccia del tesoro dei pirati!
Si tratta proprio della colonna sonora composta e condotta da Dave Grusin, non ci troverete quindi i brani di Cindy Lauper o The Bangles, ma le vere e proprie composizioni orchestrali per il film.
Supeeersloooth!!!
Data di uscita: 12 giugno.

The Goonies - O.S.T

The Doors – Morrison Hotel Sessions

La Elektra per il 50° anniversario dell’album Morrison Hotel tira fuori dai suoi archivi alcune rare sessioni mai edite e messe per la prima volta su (doppio) vinile.
Un’edizione limitata che è stata mixata dal fonico originale Bruce Botnick, che firma anche le note di copertina.
Data di uscita: 12 giugno.

The Doors - Morrison Hotel Sessions

Ella Fitzgerald – Ella in Berlin

Documento dell’immensa bravura della Fitzgerald, questo disco si pone di particolare interesse anche per un altro motivo: inaugura, infatti, una nuova serie della Verve intitolata “Original Grooves”, che mette in campo la tecnica di cutting del vinile a “solchi paralleli”, in cui questi sono incisi fianco a fianco permettendo un’esperienza di ascolto diversa a seconda di dove la testina viene poggiata.
Qualcosa di utile o un semplice “gioco” per i nerd del disco nero? Per fortuna c’è la voce di Ella!
Data di uscita: 12 giugno.

Ella Fitzgerald - Ella in Berli

Elton John – Regimental Sgt. Zippo

Si tratta di un disco che testimonia l’inizio della carriera del grande cantautore inglese, con canzoni incise nel 1967/68 nei Dick James Studios di Londra e che sono anche le prime tracce della collaborazione con il paroliere di sempre di Elton, Bernie Taupin.
L’album però venne scartato, infatti l’esordio ufficiale di John e Taupin avvenne con Empty Sky (1969).
Ebbene, ecco l’Elton John “prima del primo album”.
Data di uscita: 12 giugno.

Elton John - Regimental Sgt. Zippo

The Groundhogs – Who Will Save the World?

I Groundhogs sono uno di quei gruppi degli anni ’70 che sono stati dimenticati probabilmente anche a causa del successo planetario di altri, ma che meritano sicuramente di essere riscoperti.
Questo disco è l’ultimo della loro line-up “classica”, un power trio davvero furioso che univa ottime capacità di riffing chitarristico a un blues rock piuttosto “dirty” e in questo caso anche a un aspetto abbastanza psycho grazie all’uso del mellotron.
Un disco che dovreste avere se vi piace il rock e dalla copertina (e interni) davvero eccezionali.
Data di uscita: 12 giugno.

The Groundhogs - Who Will Save the World?

Jefferson Airplane – Acid, Incense and Balloons

Sottotitolato “RSD-Collected Gems From The Golden Era Of Flight“, si tratta di un disco curato dallo stesso team del RSD ed edito da Sony Legacy, una raccolta di canzoni apparse originariamente su varie uscite della band dal 1966 al 1971, con anche esibizioni dal vivo e versioni alternative.
Folk-pop e psichedelia a piene mani come da tradizione del gruppo, sicuramente un disco interessante per gli appassionati.
Data di uscita: 12 giugno.

Jefferson Airplane - Acid, Incense and Balloons

John Martyn – The Church With One Bell

Iniziamo col dire che la Craft Recordings è una delle etichette che solitamente si occupa di prestigiose riedizioni dai master tape originali e con tecniche meticolose come l’half speed mastring, sale quindi molto l’hype di ascoltare questo disco del cantautore John Martyn (non lo conosci? Clicca qui!) che contiene una serie di cover di varie band e artisti (Ben Harper, Dead Can Dance, Elmore james, etc…).
Disco interessante, per la prima volta su vinile e sulla carta ben realizzato.
Data di uscita: 12 giugno.

Kenny Dorham – Quiet kenny

Sempre edito dalla Craft Recordings, gli appassionati di Jazz proprio non devono perdersi questo album di uno dei più famosi trombettisti di sempre, accompagnato da altri 3 nomi di primaria importanza: Tommy Flanagan, Paul Chambers e Art Taylor.
E non fatevi ingannare dal titolo, perché in questa incisione il buon Kenny sa essere sì molto dolce, ma tutt’altro che “quiet”!
Data di uscita: 12 giugno.

Kenny Dorham - Quiet kenny

Linkin Park – Meteora

Cambiando decisamente genere ed epoca, il RSD vedrà infatti la ristampa del secondo album della band del compianto Chester Bennigton, pubblicato originariamente nel 2003, venduto in milioni di copie (celebre il brano “Somewhere I Belong”) e ora riproposto in doppio vinile dal colore blu.
Data di uscita: 12 giugno.

Linkin Park - Meteora

Miles Davis – Champions

Si tratta di rarità prese dagli archivi del grande jazzista, relative al periodo di composizione dell’album jazz-funk-rock elettrico A Tribute to Jack Johnson. Questo è stato un disco molto particolare di Davis, anche per le sfuriate elettriche ben in primo piano della chitarra di John McLaughlin.
Il resto della band è a dir poco da far uscire gli occhi dalle orbite: Wayne Shorter, Dave Holland, Keith Jarrett, Herbie Hancock, Jack DeJohnette, Billy Cobham.
Un vinile in colore giallo che sarà imperdibile per i fan di Miles.
Data di uscita: 17 luglio.

Opeth – Morningrise

Periodo di ristampe in vinile per gli Opeth (il 20 luglio uscirà anche Blackwater Park per il suo 20° anniversario), tra cui questo loro secondo album del 1996, un disco dai toni piuttosto oscuri che unisce il metal e ritmiche sostenute a parti di maggiore calma e atmosfere spettrali.
Pubblicato su doppio vinile dalla Spinefarm.
Data di uscita: 12 giugno.

Opeth - Morningrise

Noel Gallagher’s High Flying Birds – Best Of

Back The Way We Came: Vol 1 (2011-2021) è un Best Of che celebra il primo decennio degli High Flying Birds di Noel Gallagher.
Questo doppio album, curato e compilato interamente da Noel, include brani dai primi tre album e dai tre EP, più 2 brani inediti tra cui il nuovissimo singolo “We’re On Our Way Now”.
Data di uscita: 12 giugno.

Noel Gallagher's High Flying Birds

Rage Against the Machine – The Battle of Mexico City

Tra i tanti dischi live di quest’anno, quello dei RATM documenta il mitico show al Palacio de los Deportes di Città del Messico nel 1999. Questo fu il primo concerto della band in Messico e parte del loro tour Battle Of Los Angeles.
Arriva in doppio vinile colorato rosso e verde con un’etichetta bianca come tributo alla bandiera messicana.
Data di uscita: 12 giugno.

Rage Against the Machine - The Battle of Mexico City

The Rolling Stones – Hot Rocks 50th anniversary

In questi ultimissimi anni ci sono davvero una vagonata di album che festeggiano il loro 50° anniversario, tra cui questo Hot Rocks degli inossidabili Stones, la prima raccolta della loro storia discografica.
Si tratta di un doppio vinile giallo rimasterizzato dal guru dell’audio Bob Ludwig e con cutting eseguito agli Abbey Road Studios.
Copertina a dir poco iconica e anche un paio di litografie come insert.
Data di uscita: 12 giugno.

The Rolling Stones - Hot Rocks 50th anniversary

Rory Gallagher – Cleveland Calling Pt. 2

Testimonianza live dell’indimenticabile chitarrista irlandese. Si tratta di una sessione radiofonica inedita recuperata dagli archivi e che presenta Rory e la sua band che suonano sette canzoni dal vivo in un locale vuoto di Cleveland Agora per WNCR Radio.
Questa pubblicazione segue la RSD Drops 2020 Cleveland Calling che era una sessione acustica registrata da WNCR durante lo stesso tour negli Stati Uniti del 1972.
Doppio vinile in edizione limitata, sicuramente tante emozioni.
Data di uscita: 17 luglio.

Rory Gallagher - Cleveland Calling Pt. 2

Ultravox – Vienna

L’instancabile Steven Wilson ha remixato anche questo mitico album degli Ultravox, il primo della band con Midge Ure al posto di John Foxx.
Il disco è trainato dalla famosa title track ma anche da altri brani come “New Europeans” e sarà disponibile in doppio LP con tracce bonus strumentali, inciso con la tecnica dell’half speed mastering.
Data di uscita: 12 giugno.

Ultravox - Vienna

Uriah Heep – The Magician’s Birthday

Altra band forse sin troppo dimenticata, anche se meno di altre (se non la conosci guarda il nostro TCUD), e che conferma con questo disco del 1973 il suo valore.
Viene riproposto con una copertina alternativa sempre opera del leggendario Roger Dean e un vinile dall’affascinante aspetto estetico “galaxy swirl”.
Un viaggio nell’hard rock anni ’70, consigliatissimo.
Data di uscita: 12 giugno.

Uriah Heep - The Magician's Birthday

Queste non sono che alcune delle uscite, per la lista completa clicca qui.
Comprate i dischi, sostenente i negozi indipendenti (andateci fisicamente o ordinate da loro), buon RSD a tutti!

Ultimo video pubblicato

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter