HomeMusica e CulturaAscoltare Musica - HI-FI & ConsumerSolidsteel, una storia italiana nel mondo Hi Fi e anche per i musicisti
Solidsteel

Solidsteel, una storia italiana nel mondo Hi Fi e anche per i musicisti

Oggi vi raccontiamo la storia di una ditta italiana famosa nel mondo per la sua eccezionale produzione di accessori per l'Hi Fi e da qualche tempo anche per gli strumenti musicali.

Cari amici di Musicoff, come sapete ogni tanto, come “spinoff” della mia passione per il buon ascolto della musica – la stessa che mi ha portato a creare la rubrica Ti Consiglio un Disco – ho voluto dare qualche consiglio in ambito Hi Fi, pur calcando questo terreno in punta di piedi.
Questo per vari motivi, un po’ perché non è un campo di azione in cui Musicoff si è mossa in maniera continuativa in passato rispetto invece al mondo degli strumenti musicali, ma soprattutto poiché quello dell’alta fedeltà è un mondo ancora controverso, per certi versi ancorato a certe vecchie abitudini (nonché purtroppo a certi confini anagrafici del suo stesso pubblico) e sempre a rischio di farci scivolare nel fiume impetuoso dell’audiofilia, che di per sé può essere navigato anche con un certo divertimento, ma il pericolo di venir travolti con un’ondata inaspettata è sempre dietro l’angolo (e occhio ai canti delle sirene…).

Per cui, ciò che nel mio piccolo ho voluto fare è mirare sempre nei miei articoli (come ad esempio La Musica ad occhi chiusi) al fine del piacere dell’ascolto musicale e non solo quello della suggestione per il mezzo che ci permette di ottenerlo.
Anche nel caso di alcune mie personali visite in aziende italiane, ho messo al centro la volontà di scoprire come si animasse nei costruttori la più intima volontà di trasmettere un messaggio che ha prima di tutto una valenza culturale e cha va indirizzato sempre di più alle nuove generazioni, oggi sin troppo spesso succubi di ascolti disattenti, di conoscenze sommarie e randomiche, tramite mezzi mordi e fuggi e solo di apparente qualità (laddove manca l’esperienza di un vero confronto).

Oggi ho quindi una doppia, anzi tripla, fortuna. Quella di portare alla vostra attenzione un’azienda italiana che si è fatta conoscere nel mondo per i suoi validissimi prodotti. Poi la fortuna di fare questo inaugurando una collaborazione più continuativa che mi ha permesso di conoscere le persone alla guida dell’azienda che vuoi per età, vuoi per educazione e tradizione personale, hanno a cuore prima di tutto la Musica (e come vedremo i musicisti).
Infine, scendendo su un puro piano personale, si tratta di un marchio che già conoscevo molto bene e che ho sempre ritenuto meritevole di entrare a far parte prima o poi del mio mondo.
Quindi come si dice, per una volta è stata davvero la montagna a presentarsi al profeta! (ovviamente sul termine “profeta” scherzo, NdR)

Solidsteel

Solidsteel, ovvero il meglio per un impianto Hi Fi e non solo…

Prima di tutto chiariamo cosa produce questo marchio abruzzese che ad oggi vende i suoi prodotti in tutto il mondo, cosa che posso confermare essendo molto vicino a tanti gruppi Hi Fi esteri che ne parlano quasi quotidianamente.
Solidsteel produce mobili per Hi Fi, stand per diffusori, accessori per il Pro Audio e da qualche tempo anche accessori per i musicisti, in particolare per chitarristi e bassisti che utilizzano amplificatori e vogliono ovviare ad alcuni tipici problemi del loro posizionamento a terra (la serie Vibestand).

Solidsteel

Chi non ha mai sentito parlare di “mobili Hi Fi” potrebbe pensare a una sorta di produzione da arredamento, ma non c’è nulla di più sbagliato in questo.
Un mobile Hi Fi è a tutti gli effetti un componente del proprio impianto audio e aiuta a convergere tutte le energie in gioco nel far suonare ogni macchina al suo meglio, in condizioni di totale stabilità e soprattutto al riparo dalle vibrazioni generate nel proprio ambiente di ascolto e trasmesse direttamente ai singoli apparecchi, sia che si parli di amplificatori o sorgenti (anche digitali), sia e soprattutto che si parli di mezzi di riproduzione a funzionamento meccanico (giradischi, lettori CD, diffusori, etc…).

Avremo modo di toccare ogni singolo argomento e varie tipologie di prodotto lungo un percorso di articoli nei prossimi mesi e, premetto, cercheremo di darvi tutte le informazioni epurate di qualsiasi esoterismo ma dritte al punto, alla verità oggettiva e al reale beneficio di talune soluzioni che, credetemi, dovrebbero entrare nell’interesse di chiunque voglia anche solo entrare nel mondo del buon ascolto della musica, per godere a pieno di ciò che i musicisti hanno voluto incidere nelle proprie registrazioni, fino all’ultima stilla di suono (ove possibile).

Solidsteel

Una passione di famiglia

Come tantissime aziende italiane, tutto nasce da una passione strettamente familiare, che costituisce ancora l’organigramma di Solidsteel.
Dobbiamo tornare indietro ai primi mesi del 1990 per la nascita del marchio, ma ancora più indietro, nei decenni ’70 e ’80, per cogliere il frutto della passione e dell’intraprendenza alla base di tale nascita, direttamente dai semi di un grande attaccamento all’universo musicale e una forte predisposizione per l’artigianalità.
Il tutto si condensa in un nome: Moreno Conti.

Moreno Conti Solidsteel
Moreno Conti nell’estate del 2011

Conti “senior”, visto che oggi alla guida di Solisteel è proprio il figlio, Gaetano, era mosso da due grandi impulsi: i dischi e i motori.
Fin da giovane prese parte all’azienda omonima di famiglia, a Pescara, che si occupava di produrre alcune importanti parti delle moto Ducati, un nome prestigiosissimo in tutto il mondo.
È così che approfondì le migliori tecniche di lavorazione del metallo e fece esperienza con le macchine e con le saldature a fiamma libera, le fondamenta di quello che poi avrebbe riversato nella produzione Solidsteel.

Solidsteel

Tra i rimpianti di Moreno c’è sempre stato quello di non aver mai imparato a suonare uno strumento musicale, ma nella sua vita anno dopo anno riversava ogni sua energia ad ascoltare Musica, ad acquistare dischi e a perfezionare il suo mezzo d’ascolto con invenzioni personali.

Negli anni ’80, tutto questo diventa la chiave di volta per far cambiare totalmente direzione all’azienda di famiglia, pur mantenendo le stesse capacità di lavorazione dei materiali.

Solidsteel

Il percorso non fu immediato, ci vollero molti test di ascolto tra esperti alla fine degli anni ’80 per venire a capo delle migliori soluzioni da adottare, ma finalmente Moreno riuscì a creare ciò che oggi chiamiamo Solidsteel, nome che sottintendeva sia la solidità del metallo, sia le basi solide culturali, artigianali ed esperienziali che sorreggevano tutto il suo lavoro.

Solidsteel

Anno dopo anno i numeri crescevano, le attenzioni rivolte a questa piccola azienda italiana si moltiplicavano, le riviste di settore e il passaparola facevano eco a una ricerca della qualità totale, con saldature non in vista, ripiani in legno di qualità, verniciature impeccabili e punte tornite per favorire lo smorzamento delle vibrazioni dei componenti audio, tutte caratteristiche che rappresentavano gli elementi imprescindibili della lavorazione dei prodotti e ne caratterizzavano l’unicità sul mercato.

Un forte boost all’espansione fu dato da Audiogamma, importante distributore italiano che riuscì a far arrivare i prodotti Solidsteel in un numero maggiore di negozi e nelle fiere di settore, nonché a creare i contatti per il superamento dei confini nazionali.
In questo impeto, video la luce anche il top di gamma, la serie Hyperspike, universalmente riconosciuta come una delle migliori al mondo nel proprio ambito.

Solidsteel

Un’eredità inaspettata e una nuova era per Solidsteel

Purtroppo il 2013 vide una tragica battuta d’arresto con l’improvvisa scomparsa di Moreno Conti.
Come in un vero e proprio romanzo, però, a pochi giorni dalla sua morte fu scoperta la sua più grande eredità: un progetto completamente innovativo, un lavoro che Moreno aveva sviluppato in segreto forse nell’ottica di portarlo al perfezionamento, ma già praticamente ultimato nelle sue linee principali.

Una sola parola: modularità!

La serie Hyperspike è stata pioniera nell’introduzione della “modularità” come fattore cardine, insieme alle punte che smorzano le vibrazioni, del successo dell’azienda.
La possibilità di regolare l’altezza dei ripiani così come la possibilità di aggiungerli/rimuoverli a seconda delle esigenze del proprio impianto audio hanno ricevuto consensi e apprezzamenti in tutto il mondo aprendo di fatto una nuova era per l’azienda.

Il successo della serie Hyperspike ha portato a sostituire integralmente la produzione precedente con prodotti nuovi caratterizzati dal principio della modularità: da qui è nata la S Series che insieme alla Hyperspike Series formano il cuore della produzione dell’azienda, contando su una vasta gamma di soluzioni che soddisfano tutte le esigenze di posizionamento e supporto dei componenti Hi-Fi e High-End grazie alle loro caratteristiche tecniche e il loro design.

Solidsteel

Dopo la scomparsa di Moreno, il figlio Gaetano Conti, con il prezioso aiuto dell’amico di famiglia Davide Campanaro, ha preso in mano le redini dell’azienda, proseguendo il cammino iniziato dal padre.

Dotato dello stesso entusiasmo, Gaetano è riuscito a portare Solidsteel a un livello di notorietà e successo ancora maggiore, che è culminato proprio quest’anno con i festeggiamenti del trentennale dell’attività.
Un anniversario che, come lo stesso Gaetano ci ha detto, non è altro che l’inizio di un nuovo ciclo, visto che ci sono tante idee nuove in cantiere e la sempre crescente volontà di abbracciare il mondo dei musicisti creando soluzioni ad hoc che permettano anche a loro di perseguire gli stessi scopi di “buon suono”.

Perché chi ama la musica ama anche quest’ultimo e non ci sono scuse, una volta messi di fronte al risultato finale, chiunque può capire, nei fatti, cosa significa valorizzare la Musica, suonata o riprodotta che sia.

Solidsteel

Come vi ho premesso ci sarà tempo per parlare nel dettaglio di ognuno dei prodotti Solidsteel, nonché di averli sottomano per una prova diretta.
Io vi do appuntamento alle prossime pubblicazioni, sperando di potervi passare informazioni utili, di contagiare almeno la vostra curiosità nell’esplorare un mondo che ha un unico fine: rendere la Musica un’esperienza unica, a tre dimensioni, coinvolgente e, soprattutto, rendere quello dell’ascolto o del suonare davvero uno dei momenti più belli della giornata.

Solidsteel Official Website


Ultimo video pubblicato

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter