HomeStrumentiChitarra - Test & DemoLa Epiphone Firebird ispirata da Gibson

La Epiphone Firebird ispirata da Gibson

La Epiphone Original Firebird fa parte delle nuove serie di chitarre Inspired by Gibson Collection e replica il design della mitica Gibson Firebird del 1963.

Le nuove serie di chitarre elettriche e acustiche Inspired by Gibson non smettono di stupire per il loro rapporto qualità/prezzo, si è trattato di un vero e proprio “asso nella manica” tirato fuori da Epiphone, che con questa mossa ha conquistato – o riconquistato – tantissimi appassionati che non hanno il budget per permettersi una Gibson ma vogliono comunque avere uno strumento ben suonante tra le mani.

Oggi ascoltiamo dalle mani di Moreno Viglione questa Firebird replica dell’originale del ’63, una chitarra che di storia ne ha scritta moltissima e ce la racconta Davide Tomassone.

La liuteria

Un costo di poco più di 500 euro sembra presupporre non pochi compromessi, pur tuttavia dando uno sguardo alla dotazione di questo strumento non si può non rimanere stupiti.

Iniziamo con i legni, cioé mogano per il corpo e mogano/noce stratificati per il manico, con costruzione neck-through.
La tastiera è in laurel indiano, oramai sempre più usato al posto del palissandro per simili doti estetiche e fisiche, dato che quest’ultimo è sempre più raro anche per le tante norme sulle specie protette.

Epiphone Firebird inspired by Gibson

Il profilo del manico è un C Slim Taper, la scala è ovviamente 24.75″, il raggio di curvatura della tastiera è di 12″, i tasti sono 22 medium jumbo e il capotasto è un ottimo Graph Tech NuBone.
La finitura è vintage sunburst con battipenna bianco a 3 strati e classico logo Firebird.

Epiphone Firebird inspired by Gibson

Elettronica e hardware

I due minihumbucker sono gli Epiphone ProBucker FB720, controllati dai classici due volumi e due tono. Lo switch è a 3 posizioni e, udite udite, l’elettronica è tutta CTS di alta qualità.

Epiphone Firebird inspired by Gibson

Il ponte fisso è il tradizionale LockTone Tune-O-Matic e le meccaniche sono delle Grover Mini (18:1) montate sulla paletta reverse.

E adesso godetevi il video girato come sempre all’interno dei negozi Sergio Tomassone.

Promuovi la cultura e goditi contenuti esclusivi

Musicoff Patreon

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter