HomeStrumentiChitarra - NewsTwo Notes annuncia il Captor X al NAMM 2020

Two Notes annuncia il Captor X al NAMM 2020

Two Notes annuncia l'evoluzione finale del suo Captor, utilizzando lo stesso form factor l'azienda ha unito il suo IR Loader per un risultato incredibile.

Two Notes annuncia l’evoluzione finale del suo Captor, utilizzando lo stesso form factor l’azienda ha unito il suo IR Loader per un risultato incredibile.

Ecco quindi il Captor X, la fusione tra un dissipatore di potenza e il software di simulazione di cassa che siamo stati abituati a vedere sul Torpedo CAB e sul Torpedo CAB M, il tutto in un formato con dimensioni compatte.

Il Captor X si preannuncia essere la soluzione finale per le registrazioni in studio e per il monitoring live, riuscendo a compensare tutte le mancanze del precedente modello.

Two Notes Captor X

Vediamo nel dettaglio di cosa stiamo parlando:

  • Input per l’amplificatore (Mono)
  • Uscita Cuffie
  • Controllo del DSP attraverso l’applicazione in Wifi
  • Uscita Usb per collegamento al Computer
  • Controllo MIDI in in formato mini jack
  • Controllo volume in uscita 
  • Preset salvabili e selezionabili 
  • Aggiustamento dell’ equalizzazione globale attraverso il controllo Voicing
  • Attenuatore a tre vie: Home (-38dB), Club (-20dB), Stadio (0db)
  • Tecnologia Torpedo basata su IR che crea Cabinet virtuali a doppia microfonazione
  • Caricatore IR: 512 slot di memoria per file IR personalizzati
  • Precaricato con 32 Cabinet virtuali, 128 posizioni preimpostate
  • 8 microfoni per cabinet e 8 simulazioni di ambienti
  • Torpedo Remote per il controllo senza sforzo di tutti i parametri, ad es. posizione dei microfoni
  • Uscite DI XLR DI (3 opzioni di routing: Stereo, Dual Mono, Dry / Wet)
  • Riverbero stereo incluso controllo SPACE sull’hardware.
  • Chitarrista virtuale Twin Tracker.
  • Exciter con controlli corpo, brillantezza e spessore
  • Noise Gate con funzione di learning 
  • Dual Mono: invia segnali dedicati a FOH e monitor con EQ e riverbero diversi
  • Dry / Wet: Invia Cab Sim all’interfaccia audio da un’uscita e asciuga dall’altra
  • Plug-in Wall of Sound a due note incluso per l’elaborazione di registrazioni a secco
  • Audition 300+ Cabinet virtuali tramite la libreria online di Torpedo Remote

Two Notes Captor X

Il software prende invece a piene mani dai precedenti prodotti di casa Two Notes, il che permette moltissime variazioni timbriche della cassa che andiamo a simulare (e anche dei microfoni), permettendo di scolpire il proprio suono in maniera certosina.

Molto interessante è la funzione di Twin Tracker, uno splitter di segnale che trasforma in due canali la vostra traccia, permettendo di avere così il segnale in stereo.

Two Notes Captor X

Quanto detto apre quindi una serie di opzioni molto interessanti:

  • Registrazione silenziosa in casa o con un’attenuazione molto pronunciata
  • Possibilità di mandare il proprio segnale direttamente al fonico in modalità stereo
  • Avere un setup stereo in maniera molto economica (dalle due uscite si può mandare il segnale a un delay o delle modulazioni stereo)

Two Notes Captor X

Prezzo di vendita di circa 550 euro, la metà di un Torpedo Live e con una serie di possibilità pari se non leggermente superiori, il che lo rende quasi un must have tra ciò che viene presentato in questo NAMM 2020.

I prodotti Two Notes sono distribuiti da Mogar Music.