HomeStrumentiBasso - NewsDue bassi Gretsch signature assolutamente particolari

Due bassi Gretsch signature assolutamente particolari

Quando si dice Gretsch si pensa a chitarre o batterie, ma il leggendario marchio di strumenti musicali ha a che fare anche col mondo del basso elettrico.

Non si può dire che in casa Gretsch manchi la passione per gli strumenti a corda. La lunghissima tradizione del brand americano ha fatto epoca nel mondo della chitarra (una grande storia che stiamo raccontando come si deve), ma non per questo disdegna di rivolgere la propria attenzione al mondo del basso elettrico.

A ricordarcelo tra i vari casi ci sono i due particolarissimi modelli di cui si parla in questa sede, esemplari che racchiudono il sempre eccentrico e affascinante carattere degli strumenti prodotti dal marchio, ma con un focus dedicato in maniera importante al range di frequenze più gravi.

Gretsch G6120TB-DE Duane Eddy signature bass

L’espressione “chitarra basso” non è in genere molto apprezzata dai bassisti più tradizionali, ma probabilmente è la più adatta a questo strumento dall’accordatura chitarristica riportata un’ottava sotto.
Il Gretsch G6120TB-DE Limited Edition è un omaggio a Duane Eddy, storico musicista americano la cui carriera ha spaziato dal Country al Rock and Roll, col soprannome “King of Twang” che rende del tutto l’idea del personaggio. È lo stesso artista a farci ascoltare questo strumento assolutamente accattivante in questo video, nel quale descrive anche il concetto di Tic Tac Twang al quale ha dato tantissimo nel corso dei lunghi decenni di attività musicale.

Il body a doppio cutaway è in acero, bombato sul fondo, realizzato con la tecnica bracing ’59 Trestle e rifinito Black Pearl con logo G “stealth” sul top; acero anche per il manico, che contribuisce al diapason 30.3” dello strumento e che è sormontato da una tastiera in ebano con 22 vintage small fret.

L’hardware è rifinito Gold, a eccezione del sistema vibrato Bigsby B6CDE installato sotto al ponte Adjusto-Matic, mentre le meccaniche sono delle affidabili Grover Sta-Tite autobloccanti.
La voce dello strumento è affidata a una coppia di pickup DynaSonic, controllati da volumi dedicati con selettore a tre posizioni e master tone.

Gretsch G6136B-TP12 White Falcon Tom Petersson signature bass

Non meno particolare è il Gretsch G6136B-TP12 White Falcon, basso a 12 corde signature del co-fondatore dei Cheap Trick, quel Tom Petersson che è universalmente riconosciuto come iniziatore dell’utilizzo di questo tipo di strumento.
L’accordatura del basso prevede le canoniche quattro corde (scalatura 100-45), ciascuna delle quali è però doppiata sull’ottava superiore da una coppia di spessore inferiore: il risultato è una sonorità del tutto inconsueta e intrigante.

Venendo alle specifiche tecniche, lo strumento è realizzato con corpo in acero (arcuato su top e fondo) in bracing Center Block; stesso legno per il manico in profilo C, per un diapason da 30.5”, mentre per la tastiera si conferma l’utilizzo dell’ebano e il disegno a radius 12″.
Per la parte elettronica, il basso è equipaggiato con due Seymour Duncan Super’Tron custom, controllati da volumi dedicati, selettore a tre vie e tono generale.
Anche in questo esemplare si è scelto l’hardware Gold, con l’apposito ponte Space Control arricchito dall’accattivante tailpiece Gretsch Cadillac; le meccaniche sono invece delle Die Cast firmate Gotoh.

Promuovi la cultura e goditi contenuti esclusivi

Musicoff Patreon

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter