Vita da Professionisti, a contatto con la Musica

Vita da Professionisti, a contatto con la Musica

Il sogno nel cassetto di qualsiasi musicista in erba è sicuramente quello di crescere e calcare numerosi palchi osannato dal pubblico e dalla critica. 

Spesso e volentieri guardiamo con ammirazione quelli che ci sono riusciti, perché sono stati "fortunati" ed hanno avuto le carte in regola per essere dove sono ora. Una vita fatta di red carpet, di aftershow, di viaggi dove tutto fila liscio...

Ma è davvero così? Tralasciando le rockstar le cui gesta estreme sono sulle copertine delle riviste, gli artisti veri - i professionisti della musica - leggendo questo articolo staranno sicuramente sorridendo perché la vita di un musicista non è assolutamente così patinata e decisamente non è tutta "su un vassoio d'argento" come può sembrare leggendo le riviste di settore. 

Diventare un professionista della musica significa uscire dalla propria zona di comfort imbracciando il proprio strumento mettendosi continuamente in gioco: non basarsi quindi sulla solo capacità strumentale, ma vivere riorientando costantemente la rotta, imparando da tutte le esperienze musicali (e non solo musicali!), le partnership e i live vissuti, senza dimenticarsi di accompagnare il tutto con una grande conoscenza della teoria della musica tanto quanto dello show business e del mondo del lavoro. 

Insomma: per essere definiti musicisti professionisti ci vuole impegno, preparazione, sacrificio ma anche entusiasmo. Non basta il talento. E, soprattutto, non bastano una cameretta, una buona parlantina e una videocamera!
Un professionista può diventare "influencer", ma un "influencer" non è un professionista senza dati di fatto!

Per questo noi di Musicoff abbiamo deciso di rilanciare questo concetto a noi tanto prezioso con una nuova rubrica: Vita da professionisti. 

Abbiamo chiesto ad alcuni artisti noti al pubblico di realizzare per noi qualche video per mostrarci il loro "dietro le quinte", la loro quotidianità fatta di attese, viaggi, piccoli momenti organizzativi, grandi eventi: il tutto vissuto in maniera informale, per avvicinarci al loro mondo e ai luoghi dove loro fisicamente hanno accesso da professionisti, appunto. 

Si avvicenderanno in questa avventura artisti come Alberto Lombardi, Alberto Recchia, Alessandro Inolti, Ciro Manna, David Folchitto, Enrico Santacatterina, Ivano Icardi, Luciano Zanoni, Maurizio Mariani, Massimo Russo, Pier Paolo Ferroni, Rino Corrieri, Seby Burgio, Tommy dell'Olio - solo per citarne alcuni, molti altri arriveranno! - che lanceranno ogni mese sulle nostre pagine delle pillole di come vive e cosa fa un professionista e anche qualche consiglio musicale per migliorare e migliorarsi sempre più.

Perché bisogna tornare ad aspirare ad essere dei "Pro" in qualsiasi lavoro facciamo, anche se non a contatto con la musica.
Perché solo così si costruiscono i veri punti di riferimento del domani, alimentati dall'esperienza reale, non virtuale.

Stay tuned!


Commenta