Lennon & Bowie, oggi sposi

Lennon & Bowie, oggi sposi

Nel consolato inglese a Gibilterra si celebrano le nozze tra John Lennon e Yoko Ono. Circa un'ora dopo, la coppia prende un volo per Parigi dove passa una breve ma intensa luna di miele.
I due si erano conosciuti, meno di tre anni prima, nel novembre del 1966, alla Indica Gallery di Londra, dove Yoko presentava una mostra di sue opere d'arte. Quando vede il Beatle ribelle, la ragazza giapponese gli consegna un biglietto con su scritto semplicemente: "Respira".

Colpito dall'ironia, dall'interattività e dall'eccentricità del lavoro creativo di Yoko, John s'incuriosisce anche alla persona. Due anni dopo, una volta risolta la questione del divorzio dalla prima moglie Cynthia, John e Yoko si sposano.
"Quando si ama una persona, non la si ama soltanto sul piano intellettuale", dice Lennon.

Di lì a qualche mese, i due pubblicano il loro celebre Wedding Album. Un anno dopo, il 20 marzo 1970, un'altra rockstar inglese convola a giuste nozze. David Bowie sposa la modella americana Angela Barnett all'ufficio del registro di Bromley, nella contea di Kent. I due si erano conosciuti un anno prima al party di presentazione del primo album dei King Crimson, In The Court Of The Crimson King.
Secondo quanto affermato da Bowie, all'epoca, entrambi avevano una relazione sessuale con la stessa persona, il discografico Calvin Mark Lee.

In quel periodo, Bowie pubblica l'album The Man Who Sold The World che contiene, l'omonima bellissima canzone che parla, come spesso accade nei suoi testi, di un uomo alla ricerca dell'identità perduta. Qualcuno ha pensato che (secondo Bowie) "l'uomo che ha venduto il mondo" fosse in realtà Adolf Hitler, personaggio del quale lo stesso David ha sempre subito il fascino perverso.


Cover photo by Nationaal Archief - CC BY-SA 3.0