HomeRecording StudioRecording Studio - Test & DemoUn mixer 8 canali economico per home studio, streaming e live
zzipp ZZMX8L

Un mixer 8 canali economico per home studio, streaming e live

Un piccolo mixer che può sopperire alle necessità sia da tavolo che da piccoli live, ZZIPP offre sul mercato una soluzione economica ma (quasi) completa.

Parlare di mixer apre un mondo molto complesso e per certi versi molto più “propenso” alle possibilità, perché oggi il cosiddetto “banco” è profondamente cambiato: non è più solo uno strumento da studio di registrazione, ma si rende utile anche per scopi come il podcasting, le dirette online, la produzione video e chi più ne ha più ne metta.

Questo, però, non ha compromesso una scelta qualitativa utile per l’utente, infatti un prodotto economico non significa per forza un compromesso quasi letale in termini di performance, tanti brand oramai offrono delle soluzioni “piccoline” ma dalle ottime prestazioni.

Oggi parliamo dello ZZIPP ZZMX8L, un mixer compatto a 8 canali da poter usare in casa o in situazioni esterne, ma andiamo con ordine…

ZZIPP ZZMX8L

Poco, pochissimo ingombro

Le foto forse non rendono a pieno il materiale costruttivo, prima di riceverlo pensavo che la costruzione fosse totalmente in plastica o che solo il top del mixer fosse in metallo, mi sbagliavo del tutto poiché tutto lo chassis è in metallo, mentre solo i pulsanti sono in plastica, il che non sarà il massimo del feeling ma per la fascia di prezzo non penso sia possibile ottenere di più.

Discorso a parte viene fatto per il design, che non è molto dissimile da quello di una superficie di controllo, per intenderci non è tanto più grande di un Faderport e ha una dotazione quasi completa per un ventaglio di contesti abbastanza ampio.

Parliamo di 8 canali gestibili, di cui quattro sono preamplificati (con annessa equalizzazione), aux, effetti integrati e classici controlli di panning.

ZZIPP ZZMX8L

I primi due canali sono Mono (1 e 2) mentre quelli successivi (3/4 e 5/6) sono stereo, gli ultimi due invece (7/8) hanno una connessione RCA, ma con un piccolo bonus, cioé la possibilità di collegamento anche via USB.

Va inoltre aggiunto che tutto il comparto comandi è facilmente intuibile, anche chi ha pochissima o nessuna esperienza riesce a capire a colpo d’occhio come è composto il mixer, cosa collegare e dove.

Forse qualche piccolo neo lo possiamo trovare nella mancanza totale di un VU-Meter per i canali (invece sulle uscite è presente), purtroppo abbiamo solo un led di picco.
La dislocazione delle uscite (alimentazione a parte) è tutta sul top dello chassis.

ZZIPP ZZMX8L

Controlli principali

Vediamo quindi di descrivere le varie parti del mixer: la channel strip è molto basica, abbiamo un’equalizzazione a tre bande così suddivisa:

  • Low (80 Hz)
  • Mid (2.5 kHz)
  • High (12kHz)

Abbiamo un enfatizzazione di 15 dB che possiamo aggiungere o sottrarre, certo questo potrebbe far storcere il naso a qualcuno, non permettendo di “scolpire” in maniera più chirurgica, ma se si hanno necessità di questo tipo, si deve puntare a prodotti più complessi (e costosi).

Successivamente troviamo il Low Cut, che attiva un taglio sui 100 Hz sul nostro canale e il controllo di PFL, che sarebbe il Pre Fader Level, che permette di sentire il segnale di un canale senza interessare l’uscita principale.

Non parliamo di un preamplificatore particolarmente “burbero” in termini di guadagno, permette di avere una buona silenziosità anche a livelli di gain decisamente “importanti”.
I restanti controlli permettono (il mio test è stato fatto su chitarra e voce) di poter dare qualche aggiustamento, ma ovviamente non consentoni i miracoli.

ZZIPP ZZMX8L

Per quanto riguarda la sezione del lettore Mp3, il modulo nasce principalmente con tre modalità, suddivise in:

  • Usb – Registrazione diretta sul pc
  • Rec – Registrazione su supporto usb (pennetta o hard disk)
  • Bt – Collegamento bluetooth

Da qui si apre anche il discorso sul DSP: esistono circa 16 effetti selezionabili e editabili, che permettono di poter avere un parco di suoni per sopperire quasi tutte le necessità live, cioè:

  • 2 riverberi Hall
  • 2 riverberi Room 
  • 1 riverbero con delay
  • 8 delay (con diverse tempistiche)
  • 3 delay ping pong (con diverse tempistiche)

Fanno il loro dovere e, sempre rimanendo coerenti con il contesto per il quale nasce questo prodotto, ti permettono di portare a casa il risultato ma di certo non ha senso paragonarli agli effetti di ambiente di un Lexicon, parliamoci chiaro.

ZZIPP ZZMX8L

Oltre poi alla classica Phantom power (attivabile per tutti i canali, non singolarmente), ci sono le canoniche uscite di Control Room, Group Out e Main Out, che permettono di gestire le uscite per monitor e per le casse da palco.

In conclusione, possiamo definirlo un mixer con una dotazione più avanzata rispetto a delle piccole esigenze da casa o da palco in miniatura, l’ingombro molto risicato non preclude di avere un routing degno di nota rispetto a quello che possiamo trovare anche in altri mixer analogici di fascia anche leggermente superiore.

Casi di utilizzo

Nonostante il suo prezzo basso, ha comunque una dotazione di tutto rispetto, che permette un utilizzo su diversi campi.

Il primo in assoluto che sovviene alla mente è quello dello streaming, è un’attrezzatura semplice da usare, immediata, con un ingombro estremamente ristretto.

Questo permette di collegare computer, chitarra con amplificazione e/o pedaliera in stereo e le base, e probabilmente avere ancora qualche canale per inserire ulteriori sorgenti.

Il secondo è quello di un piccolo live acustico in duo o trio fino a un massimo di un quartetto, così da permettere di mixare con sé uno o più cantanti, un chitarrista acustico, un basso o una tastiera in stereo, il tutto sempre con la stessa facilità di utilizzo e lo stesso ingombro.

Questo ovviamente non toglie dal ventaglio qualsiasi altra ipotesi, però a personale gusto di chi scrive, le prime possibilità che vengono in mente sono quelle riportate.
Maggiori informazioni sul sito ufficiale ZZIPP

Ultimo video pubblicato

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter