HomeRecording StudioRecording Studio - NewsNuovi spazi per il Pro Audio al NAMM 2018

Nuovi spazi per il Pro Audio al NAMM 2018

Grazie all'apertura ufficiale annunciata durante lo scorso anno e in collaborazione con importanti associazioni quali AES (Audio Engineering Society), A3E (Advanced Audio + Applications Exchange) e l'ESTA (Entertainment Services and Technology Association) il NAMM 2018 offrirà spazi maggiori e molto qualificati all'au

Grazie all’apertura ufficiale annunciata durante lo scorso anno e in collaborazione con importanti associazioni quali AES (Audio Engineering Society), A3E (Advanced Audio + Applications Exchange) e l’ESTA (Entertainment Services and Technology Association) il NAMM 2018 offrirà spazi maggiori e molto qualificati all’audio professionale grazie anche alla nuova North North Hall, che aumenta del 20% le dimensioni di The NAMM Campus.

L’AES ha organizzato il simposio di apertura sui temi Live & Studio, con posti limitati garantiti da registrazione anticipata, che comprende un programma didattico e formativo di fascia alta rivolto a professionisti che già lavorano nel suono dal vivo, nella registrazione e nell’audio per lo spettacolo. Il programma sarà caratterizzato da formazione di un giorno condotta da produttori di mixer audio live e DAW da studio, oltre a un corso di formazione per sistemi di altoparlanti line array di mezza giornata. 

Saranno affrontati anche temi didattici riguardo intrattenimento wireless e ottimizzazione degli impianti, inclusa la formazione in aula su prodotti hardware e software per queste applicazioni. Il noto autore e fonico Bobby Owsinski ospiterà una serie speciale di sessioni su Studio & Recording Technology, mentre John Murray sovrintenderà a Science & Technology Sessions, comprendente anche la misurazione e l’ottimizzazione degli impianti.
Il programma include anche documenti tecnici e altri workshop AES.

Il summit della A3E comprenderà una serie di tematiche dedicate al futuro delle applicazioni audio avanzate e delle nuove tecnologie musicali.
Le 36 sessioni presentano case study e tavole rotonde condotte da esperti che approfondiscono gli sviluppi che trasformano l’industria musicale e audio e coprono argomenti quali la tecnologia dei sensori per strumenti musicali, il futuro del MIDI, l’intelligenza artificiale, la VR e l’AR per sviluppatori audio, machine learning, tecnologia wearable e altro ancora.

Nuovi spazi per il Pro Audio al NAMM 2018

Sotto la guida di ESTA, Timeless Communications e Lighting & Sound America, professionisti emergenti e affermati impareranno dai luminari del settore in un ambiente pratico con una serie di sessioni e argomenti.
Le sessioni di produzione Pro comprenderanno argomenti relativi a illuminazione, video e audio. I principali designer di produzione condivideranno il loro processo creativo e la loro implementazione e i tour manager forniranno consigli anche su logistica, imballaggio e la gestione di tour importanti negli stadi.

I nuovi programmi si aggiungono al ritorno delle sessioni TEC Tracks, che si concentrano sulla tecnologia di studio e anche alla formazione gratuita di certificazione Dante di Audinate. Queste sessioni educative si svolgeranno presso il nuovo NAMM U Education Center presso l’Hilton Anaheim, vicinissimo all’Anaheim Convention Center.

Notiamo con immenso piacere il fatto che finalmente anche nelle grandi fiere (seppur orientate principalmente verso i musicisti) si dia il giusto spazio al lato didattico e culturale dell’audio e non solo a quello commerciale.

Ultimo video pubblicato

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter