Un Master per i manager e i direttori artistici di domani

Un Master per i manager e i direttori artistici di domani

Dopo due anni di attesa torna il Master di I Livello in Management e Comunicazione delle Imprese Culturali del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli.

Patrocinato dall'Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli e in collaborazione con Progetto Sonora e le oltre venti Imprese culturali di musica e danza aderenti a Sistema MED Campania, il Master verrà presentato venerdì 15 febbraio alle ore 16.00 nella Sala Martucci del Conservatorio di Napoli.

Il Master è rivolto a coloro che vogliono approfondire le proprie conoscenze nell'ambito dell'organizzazione, della gestione e della promozione delle performing art e delle attività culturali per diventare manager dell'industria culturale, direttori artistici, uffici stampa negli enti e nelle organizzazioni di spettacolo. Proprio per avvicinare i partecipanti al mondo del lavoro, sono previsti stage e workshop in collaborazione con enti e festival di alto profilo nazionale e internazionale.

I corsi saranno tenuti da professionisti con esperienze maturate in Italia e all'estero e il master prevederà un totale di 1500 ore di lavoro di cui 400 ore di stage. Alla fine del percorso, si dovrà produrre un elaborato svolto sul progetto che i singoli partecipanti seguiranno.

Le iscrizioni al Master inizieranno subito dopo la presentazione, per ulteriori informazioni si rimanda al sito del Conservatorio di Napoli e a quello di Progetto Sonora.

"Ho sempre detto che con la mia direzione avrei portato il Conservatorio San Pietro a Majella al posto e alla rilevanza che merita, aprendolo alle iniziative volte alla promozione dei giovani, soprattutto per fare in modo di dar loro le competenze di cui hanno realmente bisogno, in ottica di avvicinamento al mondo del lavoro. Con questo master l'intendimento principale continua ad essere quello: bisogna studiare ma anche saper cogliere le occasioni e le sinergie che il panorama nazionale e internazionale offre", spiega il Maestro Carmine Santaniello, Direttore del San Pietro a Majella.


Commenta