PreSonus FaderPort 8

Nonostante che tastiera e mouse siano i controlli primari per tutte le DAW, la loro efficienza aumenta esponenzialmente se usati insieme ad un controllo tattile preciso quale il PreSonus FaderPort™ 8 durante le fasi di missaggio e di automazione.

Con 8 fader motorizzati da 100mm e sensibili al tocco, e ben 57 pulsanti che coprono 78 funzioni diverse, è possibile avere moltissime funzioni a portata di dito, come zoomare rapidamente nei file audio per l'editing, regolare il tempo con un semplice "tap", modificare i parametri dei plug-in, gestire i mix degli aux e, ovviamente, controllare i livelli delle tracce.
Pulsanti grandi ed illuminati rendono semplice e veloce la ricerca della funzione. Otto scribble strip digitali ad alta definizione forniscono un ottimo feedback visuale, quando selezionate un brano con il mouse, il FaderPort 8 segue la selezione, dando un ulteriore modo per arrivare immediatamente alla funzione necessaria, proprio quando ne avete bisogno.

L'originale FaderPort 8 Navigator Session fornisce un facile accesso alle otto funzioni più importanti per la massima flessibilità. I pulsanti dedicati sono possono attivare immediatamente tutte le tracce per la registrazione; controllo Mute e Solo; scegliere la vista di tracce, bus e VCA che desiderate. Non siete neanche limitati ai controlli predefiniti, perché quattro pulsanti personalizzabili vi consentono di accedere rapidamente e facilmente alle funzioni più usate nel vostro flusso di lavoro.

L'adozione dei protocolli Mackie Control e HUI rende il flusso FaderPort 8 rapido e consente il controllo virtuale di qualsiasi DAW. Non è necessaria alcuna installazione di driver, basta collegare la superficie di controllo a una porta USB per avere immediatamente il controllo del vostro mix e dei plug-in. Ma il FaderPort 8 diventa magico usato in abbinata con PreSonus Studio One (Studio One Artist è fornito in dotazione) e sarete stupiti di quanto lavori rapidamente.

Controller... a chi serve un controller?

Battute a parte, dagli anni '80 i grandi Peter Watts e Greg Mackie ci salvarono da incubi atroci per passaggi dimenticati nei nostri missaggi notturni (chi ha vissuto quegli anni pre-automazione o con automazione solo dei livelli sa perfettamente che parlo di un "flam" o una "svirgolata del chitarrista" che dopo ore di prove del missaggio ti sfugge ed è immortalata nel tuo mix finale!) grazie al protocollo Mackie Control che portava in tutti gli studi un'automazione via MIDI semplice, efficiente ed economicissima rispetto alle Audio Kinetics, Neve etc... dominanti allora.

Da allora molte aziende hanno accettato questo protocollo, magari personalizzandolo, perché i 128 step del MIDI sono sufficienti e "non critici" per la maggior parte delle applicazioni, spesso aggiungendo un'utile sezione di controllo del trasporto personalizzata per vari software (a volte anche per meccaniche di registratori digitali) o anche sezioni di monitoraggio magari comprensivo di talkback, a volte anche una scheda audio minima ed altri accessori "outboard" che in studio diventano utili e consentono un grosso risparmio di spazi vitali!

In poche parole: FaderPort 8 vi consente il flusso di lavoro più veloce e più efficiente che abbiate mai sperimentato.
I prodotti Presonus sono distribuiti in Italia da MidiMusic.

Condividi questo articolo


Tags


Autore


Francesco Passarelli

Audio Counsellor e fonico, da decenni al fianco di eminenti e storiche figure del settore ed in mezzo alle più leggendarie apparecchiature audio. Ama dire “Il suono non si racconta, si vive!”. Altre info su: http://www.musicoff.com/articolo/francesco-passarelli