Plettrata applicata ad arpeggi

Plettrata applicata ad arpeggi
Cari musicoffili ben ritrovati in questo consueto appuntamento dedicato alla didattica ed alla tecnica chitarristica; oggi parliamo della plettrata applicata ad alcune forme di arpeggi, vedremo in particolare come sviluppare il nostro playing ragionando su alcune idee ed incipit differenti.Esercizio 1Il primo esercizio vede lo sviluppo di un fraseggio attorno ad un arpeggio di Dm7 in forma CAGED di A, con l’utilizzo di qualche cromatismo sul finale. L’idea è di eseguirlo integralmente in plettrata alternata, come suggerito nello schema.
Provate ad inserire questo esempio nelle vostre frasi.Esercizio 2In questo esercizio invece viene proposto un arpeggio di Amaj9 eseguito in salti di corda. Volutamente non ho suggerito il metodo di plettrata perchè l’esempio può essere eseguito sia in plettrata alternata che legando la seconda nota di ogni corda, a nostro piacimento.Esercizio 3Il terzo esercizio vede un arpeggio di A9 eseguito in plettrata alternata su corde adiacenti; tra la terza e seconda corda viene eseguito un “unisono” , per dare più slancio all’arpeggio stesso.Esercizio 4L’ultimo esercizio vede l’applicazione di uno schema di plettrata su delle triadi derivanti dall’armonizzazione della scala di Dm. Queste triadi vengono collegate, nella prima parte, da alcuni slide.Come consiglio finale vi propongo di provare le idee viste riadattandole sui diversi arpeggi e nei diversi stili. A volte la plettrata alternata può essere una valida soluzione di esecuzione, mentre in altri casi si preferisce il legato; per questo motivo sta a voi valutare quel tecnica si adatta meglio alle vostre esigenze.

Vanny Tonon

Tags


Autore