HomeStrumentiTastiere - DidatticaMusica da film e sfumature delle progressioni armoniche
hans zimmer

Musica da film e sfumature delle progressioni armoniche

L’argomento che voglio proporre in questa pillola didattica è l’analisi di due progressioni armoniche utilizzate nella musica per film (ma non solo).

La musica per film ed immagini ha lo scopo principale di ricreare stati d’animo e “mood” ben precisi e per farlo si ha bisogno di miscelare sapientemente armonia melodia e timbro.
Lo studio delle colonne sonore al pianoforte è ormai diventato consueto nelle scuole di musica moderne per cui è importante capirne certe caratteristiche. 

Una progressione dalla musica classica

La prima progressione che voglio analizzare è una progressione che “prende” dalla musica classica, ed ha il sapore dei Requiem di Mozart, e si basa sulla seguenti sigle :

 C#m    C#/B    F#m/A    G#m    F#m    F#/E    B/D#

Il passaggio più interessante è sicuramente l’interscambio minore\maggiore dei primi 2 accordi con il basso che scende sulla settima del C# e poi diatonicamente fino al Re# risolvendo in un accordo maggiore ovvero il Si.

Musica da film e sfumature delle progressioni armoniche


La progressione è sicuramente molto “emotional” ed ha 2 caratteristiche fondamentali e cioè che può risolvere sia in maggiore dando un colore armonico più aperto, ma può risolvere anche in minore (Bm/D) dando via ad un ciclo infinito.
Per rendere più moderna la progressione possiamo riadattare le sigle come ad esempio :

C#m7    C#7/B    A6/9    C#m7/11    F#m7/11    F#7/E    

In questo caso la scelta timbrica di tipo “pads” oppure di tipo el.piano può dare una sensazione completamente diversa pur mantenendo la progressione tensiva. 

Musica da film e sfumature delle progressioni armoniche


Semplicemente anticipando l’accordo sul levare del quarto movimento (es.2) questo tipo di progressione può assumere un carattere più moderno e può spaziare in generi come il pop, la dance, house, ed elettronica in genere.

Una progressione di Hans Zimmer

La seconda progressione che voglio prendere in analisi è la celebre progressione di Hans Zimmer, “Time” tratta dal film “Inception”.
La progressione è davvero molto semplice, ma è giusto porre attenzione sulle sfumature di come gestire la disposizioni delle voci.

La progressione è la seguente :

Am    Em    G    D

Questo tipo di movimento armonico è un movimento di 4° ascendente e questo crea un iniziale senso di smarrimento della tonica, essendo il brano in Em, e la disposizione delle voci ideate da Zimmer crea un movimento ancora più “smarrito” (l’ideale per il tipo di film) avendo un movimento alternato tra parte stretta e parte lata :

Musica da film e sfumature delle progressioni armoniche


Questo tipo di movimento di 4° ascendenti si presta molto all’interscambio modale dando vita così a facili reinterpretazioni come ad esempio :

Musica da film e sfumature delle progressioni armoniche


In questo caso la progressione verte su accordi tutti minori (Am-Em-Gm-Dm) dando un effetto più “dark” giocando con un centro tonale modulante ma stabile. Basta disporre le voci in varie maniere per avere effetti simili ma con diverse sfumature.

Un altro esempio :

Musica da film e sfumature delle progressioni armoniche


In questo caso la scelta creativa verte sull’alternanza degli accordi minori e maggiori (Am-E-Gm-D) creando un centro tonale ancora più smarrito ma con una risoluzione che sfrutta sempre la logica della 4° ascendente (il Re teoricamente sale di una quinta ma scende di una quarta).

Enrico Elia è uno degli insegnanti della prestigiosa accademia musicale MAST Music.
Autodidatta fino all’età di 20 anni, avviato alla musica dal padre organista, nel 2006 intraprende lo studio del pianoforte jazz al conservatorio N.Piccinni di Bari, studiando con maestri quali M° D.Santorsola, R.Ottaviano, A.Gargiulo e successivamente con il M° Gianni Lenoci, specializzandosi così nella tecnica e nell’ armonia della “Black Music”, termine riferito ai movimenti musicali d’avanguarde quali il jazz, funk, rock, fusion, pop e free improvvisation.
Si specializza nell’uso dei Synth analogici e dei software musicali (Reason, Cubase, Ableton) grazie allo studio col M° Enrico Cosimi, docente di Musica Elettronica al cons. “S.Cecilia” di Roma.
Parallelamente fonda, tra gli altri, il progetto musicale U’Papun, gruppo storico barese che in quasi 8 anni di attività ha raccolto numerosi premi, suonato in tutta Italia in grandi e piccole manifestazioni (tra le piu importanti le aperture a Caparezza, James Senese, Morgan, Marta sui Tubi, Teresa De Sio), realizzato 2 album ufficiali quali “Fiori Innocenti” (JPM\VOLUME!-2011-) e “Cabron” (JPM\Puglia Sound-2012-), 4 videoclip ufficiali, numerose interviste su giornali e riviste specializzate (Rolling Stone, Il Mucchio) nonché apparizioni in tv ed emittenti radiofoniche nazionali e locali quali RadioRai, Rai3, Radio Kiss Kiss, Radionorba, Telenorba, Sky.
Ha collaborato con l’orchestra-collettivo “Mediterraneo Radicale” con il quale si è esibito ,tra i più importanti, al Phonetica Jazz Festival(Pz) e nell’auditorium La Vallisa (Ba).
Da musicista turnista ha collaborato, tra gli altri, con Goran Kuzminac, Suoni Mudù, Romina Falconi, Okea.

Cover Photo by Curtis Simmons - CC By-NC 4.0

Ultimo video pubblicato

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter