HomeStrumentiChitarra - Test & DemoIl test del MOOER SD75, modelli digitali e muscoli analogici

Il test del MOOER SD75, modelli digitali e muscoli analogici

Sul nostro banco di prova arriva il MOOER SD75, un amplificatore analogico in classe A/B con la parte di preamp digitale derivata dalla tecnologia proprietaria del marchio.

Tutto quello che finora si è visto sulle pedaliere digitali MOOER è stato finalmente racchiuso in un vero e proprio amplificatore con finale analogico in classe A/B a stato solido, così da far contenti anche coloro che desiderano avere al proprio fianco un vero e proprio amp combo dotato di proprio altoparlante invece che solo una pedalboard sotto i piedi.

Nel nostro video test il buon Giacomo Pasquali ce ne fa una panoramica approfondita, analizzando tutte le funzioni a disposizione e, ovviamente, facendoci sentire i suoni, le simulazioni, gli effetti e tutto il resto messo a disposizione dell’amplificatore.

Venendo ai dati tecnici, questo amp dichiara una potenza ragguardevole per le sue dimensioni, ben 75 watt, come dicevamo in classe A/B a stato solido. Lo speaker montato di serie è un Custom 12″ da 100 watt su 8 Ohm, inserito in uno chassis open back, che quindi lascia diffondere parte di suono e armoniche anche dal lato posteriore, aumentando l’ariosità e la tridimensionalità sonora.

Mooer SD75

Chiaramente, come avete osservato nel video, la parte più interessante è quella relativa alla preamplificazione digitale, che racchiude 25 modelli di amplificatori diversi29 effetti 40 preset a disposizione.
Inoltre c’è tutta la dotazione di connessioni on board, come la USB, la presa AUX-IN, il comodissimo Bluetooth, l’uscita XLR, quella per uno speaker aggiuntivo e quella per le cuffie, più che fondamentale per suonare anche in ore notturne.

Mooer SD75

Senza contare una delle dotazioni più utili e divertenti dell’amplificatore, cioé quella relativa all’accompagnamento ritmico, con una drum machine integrata nonché un looper.
In questo modo non solo esercitarsi è decisamente divertente, ma anche comporre musica o fare dei creativi live show, anche da “one man band” se lo si desidera.

Mooer SD75

Si tratta quindi della soluzione di amplificazione e modeling più completa offerta da MOOER, per tutti quei chitarristi che non vogliono rinunciare al meglio dei “due mondi”, analogico e digitale.
Certo, qualcuno potrebbe rimpiangere le valvole, ma prendendo in esame una preamplificazione digitale di questo tipo, sarebbe stato probabilmente inutile colorare il suono ulteriormente, mentre un finale a stato solido garantisce una risposta lineare e che il modello digitale scelto si comporti esattamente per come è stato progettato.

E non dimentichiamoci, il tutto a un prezzo di 400 euro di listino che include anche il footswitch a funzionamento wireless (cioé un cavo in meno in mezzo ai piedi e nessun limite di posizionamento dell’amp sul palco rispetto al musicista).

I prodotti MOOER sono distribuiti da Backline.it

Aggiungi Commento

Click here to post a comment