HomeStrumentiChitarra - SpecialStoria di Gibson: la nascita della Les Paul Custom

Storia di Gibson: la nascita della Les Paul Custom

Una Les Paul unica e inimitabile, che sia bianca o nera o addirittura sunburst, il modello Custom resta una delle Les Paul più ambite di sempre.

La Les Paul Custom è forse uno dei simboli del chitarrista “protagonista”, di quello che sfodera quell’assolo fulminante e intenso in grado di oscurare il resto della band, che si tratti di un guitar hero di ieri o anche moderno e impegnato in generi più heavy, in cui la Custom è spesso largamente impiegata da decenni.
Un vero e proprio simbolo nel mondo hard rock, un po’ grazie al suo look, un po’ anche per queste sonorità lievemente più scure e compatte, dall’attacco netto, merito del totale uso del mogano e dell’ebano della tastiera.

Attenzione però, la Custom non è nata certo per jeans strappati, borchie e corna agitate in aria, tutt’altro, fu concepita negli anni ’50 per essere la chitarra più elegante del catalogo, cucendogli addosso un vero e proprio abito da sera, molto adatta ai completi altrettanto eleganti dei musicisti delle big band.
In quella veste venne alla luce con i pickup P90, per poi ovviamente accogliere anch’essa i neonati humbucker.

Come dicevamo, la più grande differenza sta nella scelta dei legni, che abbandonarono i bilanciamenti mogano/acero per seguire altre fortunate strade.
Di questo come sempre ci parla l’esperto Davide Tomassone e, come già sapete, sentiremo alcune riedizioni recenti in azione grazie alle mani di Moreno Viglione.

>>> VAI ALLA PUNTATA PRECEDENTE <<<

Ultimo video pubblicato

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter