HomeStrumentiChitarra - NewsLe nuove chitarre Jackson per il 2021
Jackson 2021

Le nuove chitarre Jackson per il 2021

Siamo sinceri, ne hanno presentate una gran quantità da perderci le giornate! Ne abbiamo scelte alcune tra le più interessanti...

In questo nuovo anno, Jackson presenta una delle line up più abbondanti degli ultimi anni, e per quasi tutte le fasce di prezzo.
Un marchio come Jackson non ha bisogno di presentazioni, molti design sono unici e anche moltissimi suoni che hanno fatto la storia dei generi più metal addicted, ma è anche vero che una lista così folta di strumenti non la si vedeva da tantissimo tempo e soprattutto un ventaglio di offerta così ampio.

Abbiamo un quintetto di serie che partono dai 299 dollari fino ai quasi 2700 per le artist più blasonate, così suddivise:

Cominciamo da una delle più impegnative in termini economici, ovvero quella dedicata agli artisti che hanno abbracciato il brand Jackson. Una tra le più interessanti da citare è il modello dedicato a uno dei capisaldi del genere Djent che è Misha Mansoor , abbiamo quindi la MJ Signature Misha Mansoor So-Cal 2PT.

JACKSON MJ SERIES SIGNATURE MISHA MANSOOR

Corpo in tiglio, manico bolt-on in acero con un sistema di rinforzi interni in grafite. La tastiera è sempre in acero con un radius di 20 pollici e 22 tasti  Jumbo in acciaio.
L’elettronica vede pickup Bare Knuckle Ragnarok al ponte e una coppia di Trilogy per manico e centrale, selettore Switchblade a cinque vie e controlli di tono e volume.

Una signature che cerca di unire due mondi molto lontani tra di loro, molto diversa dalla (anzi, dalle) juggernaut che abbiamo visto in passato (e che sono comunque riconfermate anche per quest’anno con un nuovo modello e alcuni cambiamenti strutturali ma dalla stessa idea di fondo).

Subito dopo puntiamo gli occhi su una chitarra dalla MJ series, che è una serie che strizza l’occhio a un periodo storico che risale ai primi anni ’90, quando le Jackson destinate al mercato di importazione venivano prodotte esclusivamente in Giappone.
Vediamo quindi la MJ Dinky DKRA che si presenta in una finitura Matte Black con paletta in tinta, intarsi perlati a dente di squalo e hardware nero.
Dal look una chitarra che tutto fa sembrare fuorchè uno strumento per usi “tranquilli”, ma è compie scelta di essenze e di elettroniche molto rock oriented.

JACKSON MJ SERIES DINKY™ DKRA

Corpo in mogano e top in frassino, un manico in cinque pezzi di acero e noce. Per la parte elettronica abbiamo una coppia di pickup davvero senza tempo, Seymour Duncan JB TB-4 al ponte e Jazz SH-2N al manico. Sono controllati da un selettore a cinque vie.
Come ponte abbiamo un tremolo a due pivot modello Gotoh GE1996T.

La serie Pro è una delle serie che è poco sotto al Custom Shop (dove le cifre sono doppie se non triple rispetto agli altri strumenti) e per certi versi è quella con l’input più tradizionalista.
Abbiamo però stavolta uno strumento comunque un po’ particolare, il modello Multiscale (con un manico con tastiera 25,5- 27 pollici) Pro Series DK Modern HT7 MS, che nasce in una finitura Eureka Mist e paletta abbinata, coadiuvata da un hardware nero. 

JACKSON PRO SERIES DINKY™ DK MODERN HT7 MS

Questo modello è dotato di una coppia pickup Fishman Fluence Modern PRF-MH8 sia per manico che per ponte che terminano con uno switchblade a tre vie, controllo del volume e controllo del tono con manopola push/pull per variare i voicing.
Infine abbiamo un ponte fisso Hipshot 7 corde. 

Sulla serie X non penso ci siano molte parole da spendere, è uno dei design più iconici di Jackson (insieme ai modelli V), da sempre sinonimo di sound potente e caratteristico, e per questo 2021 abbiamo una Dinky DK3XR HSS, chitarra che nasce con una finitura in Nero Lucido, Blu Cobalto e Verde Neon con il colore abbinato alla paletta, meccaniche in linea e hardware nero. 

JACKSON X SERIES DINKY™ DK3XR HSS

Abbiamo un corpo di pioppo e manico in acero con tastiera 12″-16″, 24 tasti jumbo e intarsi a dente di squalo. Si va avanti con un’elettronica proprietaria Jackson per i pickup sia per manico che per ponte, selettore a cinque posizioni, controlli a volume singolo e tono e sistema a ponte tremolo a due pivot Jackson Floyd Licensed.

Infine abbiamo la serie JS, che rappresenta il biglietto da visita per entrare nel mondo Jackson.
Sono comunque chitarre da studente o ottimi secondi strumenti, e per questa serie prendiamo come esempio la Dinky Arch Top JS22Q-7 DKA HT, che come dice il nome è una sette corde in finitura Transparent Black Burst con hardware tutto nero e la paletta abbinata.

Per questa chitarra abbiamo un corpo di pioppo con un top in acero, manico bolt-on sempre in acero con rinforzi in grafite, tastiera in amaranto con 24 tasti jumbo e intarsi perlacei a denti di piranha.

JACKSON JS SERIES DINKY™ ARCH TOP JS22Q-7 DKA HT

Per la parte elettronica abbiamo magneti Jackson ad alta uscita in formato humbucker per manico e ponte, selettore a tre posizioni, controllo singolo volume e tono e ponte Jackson HT7 con corde passanti per il corpo.

Per la cifra a cui viene venduta, è un passo in avanti per il mondo delle chitarre a 7 corde, che con una cifra quasi irrisoria si ha uno strumento con le caratteristiche in linea con strumenti di fascia semi professionale.

Maggiori informazioni sul sito Jackson

Ultimo video pubblicato

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter