HomeStrumentiChitarra - NewsBOSS sfida il mondo del direct amp e IR con il nuovo pedale IR-200
boss ir-200

BOSS sfida il mondo del direct amp e IR con il nuovo pedale IR-200

Boss introduce nella sua fortunata serie di pedali 200 un modulo assai compatto per gestire in modo facile e immediato il direct amp e le Impulse Response.

Si chiama IR-200 il nuovo nato in casa BOSS e vuole decisamente porsi come il nuovo riferimento per gestire le ultime tecnologie applicate a chitarra e basso elettrici, in un box dalle dimensioni di un pedale.

Prima di tutto, però, BOSS ha volto lo sguardo alla qualità audio, cercando di dare il massimo al chitarrista e al bassista moderni, oramai diventati sempre più esigenti in termini di risoluzione del suono.

Cosa fa l’IR-200

Questo box, con le sue molte manopole e il suo display digitale, è in pratica l’interfaccia del musicista per suonare in situazioni di direct amp e con l’uso delle IR. Detto ancora più semplicemente, è il vosto amplificatore+cabinet tascabile, con l’ovvia differenza che di amplificatori e cabinet potete usarne tanti e in molte combinazioni diverse, proprio grazie alle ultime tecnologie digitali, sempre più realistiche.

Ma non è tutto così “semplice”, visto che oramai di oggetti simili in commercio ne esistono diversi.
In questo IR-200 l’azienda nipponica ha cercato di riunire tutto il possibile, fornendo oltre ai vari timbri di amplificazione (8 per chitarra e 3 per basso) anche 150 Impulse Response di cabinet ad alta risoluzione create sia da BOSS (144) che da Celestion Digital (10).
In più, abbiamo a disposizione 128 preset di memoria per caricare le nostre IR preferite, mono o stereo (tramite il software IR Loader per IR-200, disponibile per macOS e Windows).

Una volta creato il nostro suono, questo può essere inviato all’impianto audio di un palco, ad un sistema di registrazione su computer, a delle cuffie e altro, anche a tutti in contemporanea!

BOSS IR-200

Potenza e qualità audio

Il cuore pulsante di questo IR-200 è decisamente “in forma”, grazie al doppio DSP custom, che si unisce al supporto di file WAV sia stereo che mono, fino a 32 bit in virgola mobile, 96 kHz di risoluzione (con una lunghezza massima di 500 ms, per una migliore risposta delle basse frequenze).

Chiaramente possiamo poi andare ad agire sul suono come più ci aggrada, basti pensare alla disponibilità di due EQ in ogni memoria più due equalizzazioni globali, tutte con funzionamento parametrico o grafico selezionabile.

BOSS IR-200

Gli amplificatori on board

Come suddetto abbiamo a disposizione 8 timbri di amp per chitarra e 3 per basso.
Per chitarra si parte da un suono Natural piuttosto bilanciato dal clean al distorto, e via via si viaggia tra i classici suoni che hanno fatto la storia della chitarra, con emulazioni di Roland JC-120, Fender Twin, Fender Bassman, Vox AC-30, Marshall ’59 Super Lead e Bogner Ubershall.
C’è poi l’X-Hi Gain Boss che usa la tecnologia MDP (Multi-Dimensional Processing) per produrre un suono high-gain ad alta definizione.

Per quanto riguarda il basso, invece, le 3 timbriche variano da un suono ancora una volta denominato Natural al timbro Concert (emulazione dell’Ampeg SVT) passando per l’X-Drive Bass che riprende sempre la tecnologia MDP e anche in questo caso per creare un suono a più alto contenuto di distorsione, ma sempre molto nitido e ad ampio spettro di frequenze.

Totale controllo ed editing del suono

Se i nostri preset fossero preimpostati e inviolabili, avremmo (come anni fa) molte noiose limitazioni. Per fortuna siamo nel 2021 e oggi qualsiasi parametro può essere modificato e salvato al volo.

Offrendo complete funzionalità di modifica del suono e 128 memorie, IR-200 permette di costruire una libreria di configurazioni adatta a qualsiasi situazione musicale.
Si possono effettuare specifiche regolazioni con due equalizzatori parametrici o grafici e aggiungere spazialità con uno dei tre effetti di riverbero (Room, Studio, e Hall).

Possono essere utilizzate due IR contemporaneamente, perciò possiamo combinare le timbriche o creare ampie sonorità stereo.
È anche presente un loop effetti che può essere posizionato prima o dopo la sezione IR del cabinet, completo col supporto di effetti stereo, funzionamento in serie o in parallelo e molto altro.
E al termine della catena sonora, sono disponibili due equalizzatori globali per le rifiniture finali.

BOSS IR-200

Controllare tutto questo è facile grazie al chiaro display digitale e ovviamente ai controlli tramite manopole. Si può agire su quelle dedicate per le ultime regolazioni e inviare feed indipendenti a un ampli da palco e all’house PA grazie alle due prese di uscita.

È facile navigare tra le memorie con i due interruttori a pedale incorporati anche mentre si suona e controllare una varietà di funzioni con interruttori a pedale o un pedale di espressione esterno.
È anche disponibile il controllo MIDI, che permette di interfacciarci con altri pedali e dispositivi MIDI, come i loop switcher ES-8 e ES-5.

BOSS IR-200

Anche registratore e Livestream

Se questo non fosse abbastanza, BOSS non si è dimenticata che tanti musicisti hanno bisogno di un sistema di recording pronto all’uso e anche di un mezzo per poter suonare in live streaming con facilità.

IR-200, infatti, è anche un’interfaccia audio USB per i software di registrazione musicale e di streaming. I driver dedicati offrono un’ampia scelta di funzionalità come interfaccia audio su computer macOS e Windows, mentre funzionalità di base per lo streaming audio stereo sono possibili con dispositivi iOS.

BOSS IR-200

Si possono registrare le tracce e tenere d’occhio l’audio con una DAW sul computer ed effettuare il re-amping dei suoni tramite la nostra pedaliera e gli ampli e le cab IR di IR-200.
Oppure ci si può esibire dal vivo sulle piattaforme di streaming preferite con un suono diretto pronto all’uso, senza impazzire tra connessioni e cablaggi di strumentazioni differenti che spesso creano momenti imbarazzanti proprio durante una live.

Infine, BOSS IR-200 è ovviamente anche utile come mezzo per esercitarsi in tranquillità, vista la possibilità di monitoraggio in cuffia, scegliendo tra un ascolto di tipo stereo o addirittura sorround, per un’esperienza ancora più immersiva.
È presente un ingresso ausiliaro così da poter suonare sulle nostre backing track o su qualsiasi altra tipologia di audio esterno.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale BOSS.

Promuovi la cultura e goditi contenuti esclusivi

Musicoff Patreon

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter