HomeStrumentiChitarra - DidatticaDal Traditional al Rock to Jazz con i corsi di Paolo Anessi in MMI
anessi-corsi-jazz

Dal Traditional al Rock to Jazz con i corsi di Paolo Anessi in MMI

Grandi novità per chi vuole calarsi nel mondo della chitarra Jazz, ecco i nuovi corsi tenuti dall'insegnante Paolo Anessi presso il circuito di scuole MMI.

Da quest’anno Paolo Anessi amplia la sua proposta di studio attraverso la grande famiglia del Modern Music Institute, confezionando personalmente dei programmi di studio altamente specializzati.
Sarà così possibile frequentare il “Modern Jazz Institute”  studiando direttamente con lui.

Ci saranno esami per il superamento di ogni livello e piani di studi personalizzati. Inoltre, si potrà frequentare l’intero propedeutico (con test d’ingresso) necessario alla preparazione per l’esame di ammissione di Laurea di primo livello di chitarra jazz in conservatorio.
Possibilità di frequenza in presenza, corsi a lunga distanza e lezioni via web.

Paolo anessi MMI

Il Jazz e l’arte dell’improvvisazione

Insegnare l’arte dell’improvvisazione è un compito difficile, se non quasi impossibile.
Per la chitarra jazz, infatti, come metodologia d’approccio all’improvvisazione, è necessario veder affiancato al classico e pragmatico apprendimento di forme (scale, accordi, arpeggi, ecc), l’approfondimento dell’articolazione del fraseggio, del ritmo e dell’armonia.
Un altro elemento fondamentale è l’immenso patrimonio culturale discografico, da cui trarre infiniti insegnamenti, anche perché il fine di un improvvisatore è anche quello di non smettere di andare alla ricerca di nuovi stimoli, sonorità e contaminazioni.

Per questo motivo, nel programma di studio si riporta un elenco di argomenti che andranno affrontati in modo sequenziale, sia teoricamente che nella pratica, con la consapevolezza che non è comunque possibile racchiudere in poche manciate di regole la musicalità e lo sviluppo individuale di un musicista.

Attraverso un percorso di studi, l’ascolto di brani e la semplice curiosità nel mondo della musica, ogni musicista dovrebbe così avere l’opportunità di trovare la propria voce sullo strumento, nel rispetto della tradizione. 

Traditional Jazz

Percorso diviso in quattro livelli con esami specifici e diploma finale

Livello 1 – Propedeuticadi preparazione

Attraverso studi specialistici, se cominci da zero, in questo livello otterrai la codifica di accordi, scale e arpeggi utilizzati nel linguaggio afroamericano, teoria e armonia, ear training, lettura, solfeggio ritmico e parlato, tecniche d’accompagnamento, il sound, la discografia essenziale e guida all’ascolto, analisi armonica, melodica e stilistica, storia del jazz. 

Livello 2 – Lo swing.

Lo studio del jazz è un percorso che comincia all’inizio del secolo scorso: è quindi di fondamentale importanza conoscere e saper suonare i brani della tradizione swing. Parker, Mongomery, Pass, Mingus, Evans, Metheny, Scofield e tutti i grandi del jazz sono passati dalla tradizione. Conoscere il repertorio, imparare a suonare sui cambi di accordo e tonalità, acquisire il portamento ritmico corretto, l’accompagnamento e il giusto sound sono elementi fondamentali per poter arrivare alla consapevolezza di questo complesso e stratificato linguaggio. 

Livello 3 – Il bebop. 

L’evoluzione del linguaggio afroamericano si è consolidato a metà del 900 grazie al trio composto da Charlie Parker, Miles Davis e Dizzy Gillespie. Il fulcro di questo livello sono lo sviluppo di un repertorio jazz/blues attraverso brani specifici, il portamento ritmico, il linguaggio melodico e non di minor importanza la conoscenza armonica. Senza contare argomenti come il suonare sugli accordi fino alle modulazioni, i Coltrane changes e i tempi fast, che verranno studiati approfonditamente in questo livello. 

Livello 4 – Cool e modern jazz. 

Superata l’era bebop, hardbop e le forme libere del free jazz, si arriva al jazz moderno a cavallo tra gli anni 60 e 70. La grande personalità di alcuni autori/compositori a partire da Miles Davis nell’era più moderna, passando poi per Pat Metheny o John Scofield per arrivare ai più moderni Frank Gambale, Mike Goodrich o Guthrie Govan, tracciano un percorso attraverso la fusion in cui parlare di jazz è diventato riduttivo: si parla infatti di World Music, in quanto le influenze e le personalità artistiche hanno aperto le porte alla diffusione globalmente riconosciuta del genere. 

Diploma finale. 

Una scuola deve poter offrirti una preparazione professionale, sia che tu ne voglia fare un mestiere o anche solo come una passione che possa accompagnarti nella vita. In questo livello si lavorerà sulla tua personalità musicale e sui tuoi progetti. Avrai l’occasione di poter lavorare direttamente in studio di registrazione per confezionare il tuo contributo artistico, che sia rivolto alla didattica attraverso lo sviluppo di un manuale oppure con un EP che raccoglie le tue composizioni. Lo studio deve avere uno scopo e una direzione precisa e il diploma finale è fondamentale per chiudere il cerchio e fare in modo che la didattica e tutte le tue conoscenze si indirizzino verso il tuo progetto artistico.

Rock to Jazz

Questo corso è indicato per chi arriva da un altro genere musicale (come rock, pop, funky, heavy) e vuole allargare le proprie competenze dal punto di vista armonico, per avere una maggior padronanza dell’armonia e per apprendere i principali canoni del linguaggio jazz. Verrà fatto un test di ingresso per capire quali siano le proprie competenze tecniche e teoriche, per poi creare un percorso assolutamente personalizzato, atto a soddisfare le esigenze personali in termini di assimilazione del linguaggio jazz.

L’era moderna ci ha fatto conoscere artisti come Satriani, Vai, Timmons e molti altri, che palesemente hanno una conoscenza dell’armonia molto più allargata, che indubbiamente attinge dalle opportunità offerte dal jazz.

Il colloquio è obbligatorio e gratuito, in modo da poter impostare fin da subito un percorso individuale personalizzato.

Paolo anessi MMI

Corso di propedeutica Jazz per accesso esami di laurea in Conservatorio

Il corso di propedeutica è indirizzato a chi vuole prepararsi per affrontare l’esame di ammissione ai corsi di laurea jazz in conservatorio. Si affronteranno tutti gli argomenti teorico pratici per poter eseguire i brani richiesti e per affrontare l’interrogazione.

Prima di iniziare il corso, sarà necessario un test di ammissione per comprendere il livello di preparazione pre-esistente e poter stendere insieme un percorso personalizzato finalizzato al superamento dell’esame di ammissione in conservatorio.

Per maggiori informazioni collegati ora al sito musicsecrets.it

Ultimo video pubblicato

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter