Hybrid picking Pt.2 - con Vanny Tonon

Hybrid picking Pt.2 - con Vanny Tonon
Salve a tutti e ben ritrovati in questa seconda parte dell'articolo riguardante la plettrata ibrida, da ora in poi faremo un riepilogo di alcuni concetti base già affrontati e li amplieremo cercando di svilupparne un aspetto maggiormente melodico. Come nell’articolo precedente indicheremo con "m" il dito medio della mano plettrante e con "a" l’anulare che ci servirà per poter esplorare con più completezza questo tipo di tecnica.
Passiamo ora al materiale proposto.

ESERCIZIO 1


Il primo esercizio prevede l’applicazione della plettrata ibrida su un II V I (A-7 D7 Gmaj7) di sol maggiore, è un classico approccio tonale che risolve sull’accordo di tonica (G maj7). Come abbiamo visto in precedenza una partenza in levare dà al nostro fraseggio lo slancio ritmico necessario (e qui vi consiglio di cercare di valorizzare sia il contenuto del vostro assolo che l’attacco della frase, ma anche la sua conclusione).
Hybrid Picking - Exercise 1 by MusicOff
ESERCIZIO 2


Il secondo esercizio è un esempio di armonizzazione di una scala maggiore (gradi II III IV V) usando anche l’anulare oltre al medio nella mano plettrante.
Gli arpeggi proposti si presentano con un voicing (disposizione delle voci) costante ma non scontato. Ogni arpeggio infatti parte dalla settima e prosegue con ottava, quinta (all’ottava superiore) e terza (all’ottava superiore).
Hybrid Picking - Exercise 2 by MusicOff

ESERCIZIO 3


Questo esercizio è uno sviluppo del precedente, infatti anche qui usiamo l’anulare come sviluppo ulteriore della nostra plettrata ibrida. Vediamo inoltre come lo slide sia un elemento che rende più fluido il nostro fraseggio. L’esempio proposto ruota attorno alle triadi di E, D e C dove volutamente non andiamo a suonare la terza dell’accordo che sarà "sospesa" (sostituita) dalla seconda (o per meglio dire dalla nona maggiore). L’idea di base è quella di avere triadi sus 2 sulle quali ruotare.
Vi consiglio di sviluppare questo concetto anche su triadi sus 4.
Hybrid Picking - Exercise 3 by MusicOff

ESERCIZIO 4


Il quarto esercizio è uno scorrimento orizzontale pentatonico molto efficace se eseguito con la plettrata ibrida! Ha un suono molto intenso e può essere utilizzato come pretesto per l’inizio di un assolo o semplicemente per cambiare pentatonica; si noti infatti che nell’esempio tra le note che incontriamo c’è un Sol, nota volutamente inserita per “caratterizzare “ la nostra idea minore.
Hybrid Picking - Exercise 4 by MusicOff

ESERCIZIO 5


L’ultimo esercizio riassume un po’ i concetti visti in queste due lezioni: si tratta di un’idea melodica sviluppata di base su un accordo di E7. Utilizziamo nella frase sia medio che anulare per eseguire i passaggi fluidi e chi ha letto l’articolo scorso noterà un rimando al concetto di "unisono con cambio corda" (ovvero quando per ragioni melodiche decidiamo di suonare la stessa nota 2 volte, ma su due corde consecutive).
Notiamo come il nostro fraseggio risulti di fatto in evoluzione: infatti, in questo esempio abbiamo una certa circolarità del linguaggio e la quarta (o undicesima giusta) dà un suono più innovativo al nostro solo!
Hybrid Picking - Exercise 5 by MusicOff

Abbiamo visto come la plettrata ibrida sia un buon espediente per creare linee melodiche con intervalli particolari e "freschi"; questa tecnica può essere utilizzata per eseguire arpeggi con voicing non consueti o per accompagnare un solista oppure per creare idee ritmiche con ribattuti.
Come dicevano la plettrata ibrida conferisce fluidità al nostro playing ed è in continua evoluzione perché ci permette di eseguire molte idee particolari. Come ultima cosa vi invito a fare vostri i concetti che abbiamo affrontato e di analizzare che tipi di intervalli tra le note ho utilizzato  nel corso degli esercizi!

Per tutte le vostre domande vi aspetto sul forum!
Al prossimo articolo,

Vanny Tonon