Arrivano i diffusori attivi QSC K.2

Arrivano i diffusori attivi QSC K.2

Introdotta una decina di anni fa e dopo aver raccolto un grande successo in tutto il mondo (non solo negli USA dove la QSC è da anni fra i tre maggiori player del mercato) la serie K ora si evolve e diventa K.2 e viene omaggiata di una pagina web realizzata appositamente.

Arrivano i diffusori attivi QSC K.2

Ovviamente in questa evoluzione mantiene le caratteristiche che avevano decretato il successo della prima serie: grande dinamica, estesa risposta in frequenza ed affidabilità e versatilità nonostante il peso contenuto, che non fa mai male ed è particolarmente gradito alle schiene di musicisti e fonici.

Quindi non stupisce l'affermazione della QSC che la serie K.2 sia "...the next standard in powered loudspeakers".
Ogni modello è dotato di un modulo di potenza da 1800 watt per i woofer ad alte prestazioni e 225W per il driver a compressione. La tecnologia DMT™ (Directivity-Matched Transition, transizione a direttività combinata) assicura una copertura omogenea in tutta la superficie di ascolto e per garantire una risposta di potenza immediata dall'altoparlante l'avanzato DSP interno utilizza la tecnologia Intrinsic Correction™.
Questa tecnologia ne ottimizza ulteriormente le prestazioni, dando vita a una cassa estremamente accurata che si comporta bene in un'ampia gamma di spazi acustici, senza o con interventi minimi di equalizzazione.

Arrivano i diffusori attivi QSC K.2

Nel pannello posteriore spicca il display con due tasti e un encoder per fare e memorizzare una serie notevole di parametri incluso un eq parametrico a 4 bande, hpf per uso con diversi sub, etc...
Ovviamente c'è la possibilità di memorizzare 5 scene originali e personalizzate per utilizzazioni ricorrenti oltre a poter usare i 10 preset di fabbrica.
A questa versatilità elettronica si affianca anche una grande versatilità di ingressi, con 1 mic/line, 1 instrument/line e 1 ingresso stereo di linea, oltre a rilanci dei due primi ingressi e l'uscita MIX OUT.

Grazie ai suddetti preset e scene, gli articoli della serie K.2 possono funzionare in modo ottimale sia come impianto principale che come monitor a terra. Infatti, usando i famosi yoke, ogni modello può essere appeso, montato a parete o su cavalletto o, tramite i due fori da 36mm, essere posizionato su un treppiede sia dritto che angolato verso il basso di 7,5° .

Questa flessibilità li rende una scelta versatile per un'ampia gamma di applicazioni audio dal vivo e siamo sicuri che saranno accettati dal pubblico con lo stesso entusiasmo e interesse che ha contribuito al successo della serie precedente.
Se poi si pensa che registrando il prodotto si  può godere di una garanzia di ben 6 anni, è un motivo in più per farci un pensierino.

I prodotti QSC sono distribuiti in Italia da Exhibo.

Arrivano i diffusori attivi QSC K.2