HomeMusica e CulturaDischi & LibriBody Language – Betatest

Body Language – Betatest

Un gruppo ha autoprodotto il proprio CD e ce ne ha mandata una copia per essere recensita; prontamente ci mettiamo all'opera per addentrarci anche nel mondo della "musica giovane" quella che ancora non è nel mondo del grande business, ma che lotta per crearsi il suo spazio. Ecco Betatest, il terzo lavoro dei Body Lang

Un gruppo ha autoprodotto il proprio CD e ce ne ha mandata una copia per essere recensita; prontamente ci mettiamo all’opera per addentrarci anche nel mondo della “musica giovane” quella che ancora non è nel mondo del grande business, ma che lotta per crearsi il suo spazio. Ecco Betatest, il terzo lavoro dei Body Language, che per noi però è il primo ascolto.
Bella la voce di Barbara Fuschi, che dona sicuramente un qualcosa di particolare ai brani con la sua espressività e con il suo modo di modulare il cantato; gli altri componenti del gruppo sono Simone Pagliarial basso, Stefano Assandri e Stefano Pandini alla chitarra e Nicola Ratti alla batteria. Il disco suona nelle sue cinque tracce abbastanza omogeneo, nonostante i brani siano abbastanza vari tra loro. Si tratta di un rock alternativo di base con aggiunte di qualche sfumatura: come l’uso degli archi e qualche parte melodica. Sicuramente buone le idee del gruppo espresse in questo disco anche se non ci sembra abbiano ancora raggiunto quel sound di carattere che contraddistingue subito i brani dagli altri, però la strada è giusta, quindi teneteli d’occhio e sapranno stupirvi.
Molto apprezzabile la ritmica del brano L’Inganno + Dolce che adotta un tango come tempo per la batteria, dando sicuramente un forte carattere al pezzo che entra quasi subito nella mente e nelle ossa di chi ascolta. Il ritornello passa sul distorto pungente, facendo uscire molto bene la parte vocale. Ottimo brano, apprezzabile la fattura e l’idea.
Forse in certi punti di alcuni brani si sente la mancanza di un assolo strumentale. I suoni suono buoni, ben curati ed in sostanza il CD si ascolta bene, senza distorsioni indesiderate e suoni che rovinano le composizioni. Rinnoviamo l’invito di tenere d’occhio questo gruppo che ha secondo noi ancora il meglio di loro da dare.

  • La Serva Perfetta
  • L’Inganno + Dolce
  • Credo
  • Terrific In Horrorama
  • Gocce
  • Casa discografica: Autoprodotto
    Anno: 2002

    Promuovi la cultura e goditi contenuti esclusivi

    Musicoff Patreon

    Instagram

    Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

    MUSICOFF NETWORK

    Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter