Ancora una volta aggiungiamo un tassello al nostro bagaglio di guitar lick: questo turnaround ha una linea melodica discendente al basso e la melodia al canto è una nota ostinata. ...
Continuiamo ciò che abbiamo iniziato nella scorsa puntata: qui troviamo due linee melodiche che si muovono in direzione parallela discendente per eseguire questo turnaround. ...
Cari amici Musicoffili, dopo una serie di puntate che abbiamo dedicato a varie progressioni di accordi, veniamo ora al concetto di turnaround, in pratica il momento in cui concludiamo una sessione di accordi per immetterci nella successiva.Il primo dei turnaround proposti è un classico finale blues con due linee melod ...
Come nella lezione precedente, suoniamo vari voicing con estensioni aggiunte, stavolta però lo facciamo su un accordo di C7. Non ci facciamo ovviamente mancare lo stile blues, che ci piace molto! ...
Ecco a voi un esempio in cui suoniamo alcuni voicing di G7 con varie estensioni aggiunte (9, 11, 13 e linee cromatiche dove possibile) che creano un chord melody ascendente per poi invertire il senso di marcia. Il tutto suonato in terzine per uno stile più blueseggiante. ...
Questa lezione ricalca esattamente quanto detto nella precedente puntata, con le opportune varianti. È la vostra occasione di allenarvi anche nell'accompagnamento walking bass, uno dei più efficaci, completi e, se siete abbastanza creativi, fantasiosi sulla chitarra! ...
Ecco di nuovo la progressione I-VI-II-V. Troviamo anche una variante con V/VI-II7-V-I, ovvero dominante secondaria per Am (E7) e dominante secondaria per G7 (D7). Questo movimento crea un ciclo per quarte dove ogni accordo è il dominante del successivo (E7->A7->D7->G7->C). Se chiamassimo questa parte come ...
Visto che nello scorso appuntamento ci siamo impegnati in una sudata salita, ora è giusto riprendere fiato e gettarsi a capofitto nella conseguente discesa, cercando ovviamente di non rotolare per terra!Ovviamente parliamo sempre di accordi e non di performance atletiche, ricordandovi che come l'altra volta la progres ...
Ogni accordo è vicino al seguente e crea una linea melodica ascendente, spesso cromatica. La progressione è un tipico I-VI-II-V dove ogni accordo ha la durata di un quarto, quindi ogni battito si cambia! ...
Questa progressione è creata principalmente con voicing derivati dall'armonia quartale. In questa prospettiva possiamo pensare di costruire vocing di accordi sovrapponendo intervalli di quarta anziché di terza come avviene di solito. L'accordo a sorpresa è Dm7b5, anche se lo stesso accordo può essere inteso come Fm ...
Oggi maciniamo altri accordi con cluster (vedi questa lezione). G7b9 (con la quinta giusta!) è costruito sulla scala minore armonica parallela di C come V. La scala più appropriata da usare su questo accordo è il frigio dominante. Segue una tipica cadenza minore con l'accordo semidiminuito, diminuito e minore m ...
In questa progressione troviamo molti voicing utili. Provate ad analizzare le estensioni e i voicing per ogni accordo e troverete diverse equivalenze armoniche. C6 e Am7, Am11 e G/A, Dm11 e C/F, E7b9 e B7 dim e così via. Due linee cromatiche nel finale, una sulla corda di G, l'altra sulla corda di E. Dmm11 ci introduc ...
Troviamo un piccolo tributo a Miles Davis e il tema del brano "Tune up" sul primo II-V-I in Cmaj. Il secondo voicing usato per Cmaj è costruito sulla scala aumentata (T1/2-semitono) o anche sulla scala maggiore armonica (R, 2, 3, 4, 5, b6, 7) e possiamo chiamarlo rispettivamente Cmaj7#5 o Cmaj7b6. Dona un senso di "mi ...
I primi accordi (C, Am e Dm) sono suonati con la 9 al canto, il G7 che segue è sostituito dal Db7 (sostituzione di tritono) seguito dal G7#5 che risolve su Cmaj7. La misura successiva inizia con un II-V-I in Am, quindi Bm7b5 e poi E7b9b13. Notare il trucco per cui si può usare lo stesso voicing per entrambi questi ac ...
Gli accordi nelle prime due misure sono formati con i "cluster" (intervalli armonici di seconda maggiore o minore). Dopo che il G7b9 risolve su C6/9 troviamo un Em7 che crea una sonorità di Cmaj9 suonato con il C al basso. L'accordo a sorpresa è un Dm7b5 con Ab al basso. Quando al canto il C scende sul B, si crea il ...
Semplice all'inizio per poi complicarsi sulla prima cadenza, dove il G7 è suonato con due voicing alterati, G7#9 e G7#5b9 con F al basso. Più complesso il finale, dove troviamo due linee melodiche cromatiche, una sulla corda di E (A, G#, G) e l'altra sulla corda di B (E, D#, D). L'accordo a sorpresa è Db9/F, stesse ...
Il Cmaj7/E all'inizio ha lo stesso voicing del Dm9 nella seconda misura, ovviamente con altre note. Questo avviene perché esiste una similitudine tra un maj7 e un min9 senza la nota fondamentale. Per esempio: Cmaj7 (C, E, G, B) e Am9 "no root" (C, E, G, B). Il voicing usato per G7 è costruito sulla scala diminui ...
Questa semplice progressione è formata da accordi in semiminime, un accordo per battito. La melodia al canto è la cosa più importante perché da un senso di musicalità ad ogni accordo e crea una sorta di tema melodico che lega i vari accordi. ...
Ho pensato che nello studio degli accordi e dell'armonia funzionale potesse essere d'aiuto dimostrare i vari processi che legano i voicing svolgendo un percorso logico, funzionale e musicale in maniera pratica. Pertanto ho realizzato una serie di video (venti in totale... per ora!) corredati da relativa trascrizione e ...
Anche da Solimeo Strumenti Musicali è Black Friday
La postura corretta per un cantante
I Foo Fighters hanno annunciato il tour europeo

Usciva oggi il primo doppio LP dei Genesis
Quando James Brown invitò sul palco Michael Jackson e Prince

Una giornata per gli installatori del Pro Audio