USB-C, futuro standard per connessioni audio?

USB-C, futuro standard per connessioni audio?

Durante l'ultimo IDF16 (Intel Developer Forum 2016) tenutosi dal 16 al 18 agosto a San Francisco, Brad Saunders, Architect/Strategist e responsabile delle strategie di sviluppo della tecnologia USB per la Intel Corporation, ha annunciato la futura adozione di quello che potrebbe diventare il nuovo standard delle connessioni audio dei nostri personal computer, l'USB-C Digital Audio, che permette notevoli miglioramenti per quanto riguarda la gestione energetica dei dispositivi, in questo caso particolare delle cuffie.
Una decisione che segue quella di Apple, che già ha incorporato l'USB-C nei suoi MacBook 12" e che ha recentemente annunciato di voler mandare in pensione il vecchio jack da 3.5mm a favore di una connessione via cavo, che probabilmente sfrutterà il connettore Lightning, o magari wireless bluetooth.

USB-C, futuro standard per connessioni audio?

Oltre a PC e Mac, l'USB-C Digital Audio è ovviamente utilizzabile su qualsiasi dispositivo mobile (smartphone e tablet), dove siamo abituati da anni ad utilizzare il nostro mini-jack.
Quindi, se la notizia non è certo relativa al connettore in sé, che già esiste da diverso tempo, è centrale il fatto che sia stato adottato ufficialmente da Intel e ci fa pensare che questo sistema universale per lo scambio dati e per l'alimentazione dei device potrebbe diventare lo standard del futuro in campo audio, mandando in pensione vecchi e assai duraturi connettori quali appunto i jack, anche per le potenzialità offerte dal digitale, nel caso ad esempio di post-processing ed altri effetti audio che non possono essere certo integrati direttamente su una connessione analogica.

Staremo quindi a vedere, aspettando ovviamente anche le mosse della mela di Cupertino, che in campo di connessioni ha sempre dimostrato il suo sguardo rivolto al futuro ed ha spesso dettato legge.

USB-C, futuro standard per connessioni audio?