Montaggio corde

Montaggio corde
Sostituire spesso le corde e montarle correttamente significa evitare rotture improvvise ed indesiderate nonché eliminare quasi totalmente problemi di accordatura. 
Se potete, sostituite le corde con una muta identica come modello e marca a quella che avevate montato in origine, sostituendo una corda per volta e riaccordando ogni volta.
Sulle chitarre equipaggiate con meccaniche non autobloccanti procedete al montaggio delle corde, sia avvolte che lisce, come da figura 1.

Infilate la corda nella fessura della meccanica, fatela passare intorno al perno all'interno della paletta e sotto la porzione di corda che è tesa verso il ponte. Piegatela verso l'alto e accordate.
Accordate sempre girando la palettina della meccanica in senso antiorario (accordatura ascendente). Se oltrepassate il punto di accordatura, scordate nuovamente, assestate la corda tirandola e riaccordate arrivando alla nota senza oltrepassarla.
Prima di un concerto "tirate" le corde ripetutamente. Se una di esse è in procinto di rompersi è meglio che ciò accada prima piuttosto che durante un'esibizione.

Sulle chitarre equipaggiate con meccaniche autobloccanti agite come segue:

Sbloccate la meccanica girando in senso antiorario il perno posto sul retro della stessa, infilate la corda nell'asola della meccanica, tirate la corda fino a che è quasi in tensione, bloccate nuovamente il perno girando in senso orario, accordate, assestate la corda e riaccordate, la corda non deve fare più di mezzo giro intorno alla meccanica.
Una volta installata la nuova muta tirate ripetutamente tutte le corde per l'intera lunghezza favorendo l'assestamento nei punti dove le corde poggiano sul corpo dello strumento (ponte, capotasto, abbassacorde e meccaniche.

Alla prossima lezione MusicOffili!


Galeazzo Frudua risponde on line tutti i giorni a quesiti sulla liuteria all'interno della sua board.