Le Pentatoniche - A Shape

Le Pentatoniche - A Shape
Eccoci di nuovo insieme cari MusicOffili, come di consueto oggi procediamo con la quarta forma del sistema, "A shape" (forma LA); innanzitutto, vediamo cosa ci serve per costruire queste benedette scale tanto amate dal mondo chitarroso, la risposta è semplice: il sistema CAGED/EDCAG e la tavola degli intervalli, conoscendo a menadito questi due argomenti, creare le forme diventa un gioco da ragazzi. Dopodiché, le solite tre fasi sono:
  • triade (maj o min);
  • aggiunta di p4 e b7 per la penta minore e ∆2 e ∆6 per quella maggiore;
  • aggiunta di 2 e 6 per il minore e 4 e 7 per il maggiore con lo scopo di differenziare i modi.
Fase 1: ecco di seguito le due triadi in A shape (esempio con triadi di D e Dm):Fase 2: nascono le pentatoniche!!! aggiungiamo p4 e b7 all’accordo minore e ∆2 e ∆6 a quello maggiore.Fase 3: nascono le scale a sette gradi! Aggiungiamo 2 e 6 alla penta minore e 4 e 7 alla penta maggiore per creare eolia, dorica, frigia, ionica, lidia e misolidia. Mi raccomando di fare sempre attenzione all’intervallo corretto da aggiungere: mi riferisco alla specie! Ad esempio: partendo da una penta minore, per la dorica inserirò ∆2 e ∆6 e per la frigia b2 e b6.Fase 4: estendiamo le pentatoniche su tutte e sei le corde.Eccoci giunti alla fine di questa quarta puntata. Come sempre vi saluto e vi aspetto al prossimo appuntamento per imparare insieme la quinta e ultima forma. Ovviamente sto parlando della "G shape".

Stefano Maroelli
Scarica File GPX (Guitar Pro 6) della lezione

Tags


Autore