Essential technique #1

Essential technique #1
Salve MusicOffili e benvenuti alla prima puntata di questa nuova rubrica dedicata alla chitarra shred fusion; durante le lezioni tratteremo principalmente argomenti di tecnica come il legato, lo string skipping, il tapping ed altro, senza però tralasciare l'aspetto armonico che ha ovviamente un’importanza rilevante. Vorrei iniziare questa puntata concentrando l'attenzione su alcuni aspetti essenziali della tecnica del legato, soffermandoci sull'approccio ritmico ed il corretto movimento articolare.
Credo sia importante anzitutto eseguire ogni esercizio molto lentamente, possibilmente con l'utilizzo di un metronomo impostato a basse velocità. Inoltre, consiglio di premere ogni tasto con la giusta decisione sia per gli hammer on che per i pull off.Non bisogna alzare troppo le dita dalla tastiera, facendolo, infatti, si rischierebbe di toccare altre corde non di nostro interesse in quel momento e quindi di creare delle risonanze fastidiose, non riuscendo ad ottenere la giusta fluidità. Ogni nota suonata in hammer on deve avere lo stesso identico suono della nota di partenza plettrata. Per il pull off è altrettanto importante che il primo suono plettrato venga prolungato attraverso il legato (premi - abbassa leggermente - rilascia) in modo tale da ottenere lo stesso suono omogeneo per tutte le note successive.
Iniziamo quindi a vedere alcuni semplici esercizi che si compongono di diverse figure ritmiche, ecco i primi due sulla scala di Gmaj, partendo dalla tonica sul terzo tasto, sul E basso. Gli esercizi sviluppano rispettivamente hammer on e pull off a 4 note per corda.Di seguito, sempre sulla stessa scala, un esercizio a 5 note per corda.Ora un esercizio con sestine su tutte le corde.Ecco un esercizio più complesso che si sviluppa su 7 note per corda.L'ultimo esercizio è caratterizzato da una bella combinazione tra hammer on e pull off a 6 note per corda.Nella prossima puntata analizzeremo alcuni di questi esercizi intrecciati ad altre varianti ritmiche, partendo da tutti i 7 gradi della scala maggiore.
Buon lavoro amici e alla prossima!Bruno MonelloLa Redazione di MusicOff.com dà un caloroso benvenuto nel suo Staff a Bruno Monello, giovane talento della sei corde che di sicuro ci proporrà una rubrica utile ed interessante e che farà sudare, ma anche migliorare, la tecnica ed il playing di tutti i chitarristi all'ascolto! In bocca al lupo Bruno!

Tags


Autore


Bruno Monello

Musicista professionista e Coordinatore del Modern Music Institute per la regione Sicilia