VDL Vibes

VDL Vibes
Cari amici MusicOffili, nel video test di oggi mettiamo sul nostro banco di prova l'effetto a pedale VDL Vibes, prodotto made in Italy di VDL Professional Analogics che racchiude in un compatto stompbox davvero tante possibilità e sfumature sonore; l'effetto vibe ha origini che risalgono ai prodromi della musica rock e blues elettrica e chitarristica, basti pensare all'uso che ne hanno fatto veri e propri padri dello strumento quali Jimi Hendrix, Eric Clapton, David Gilmour e molti altri, l'elenco completo sarebbe davvero lunghissimo.
Questo tipo di effetto deriva dall'idea di catturare ciò che prima si poteva ottenere solo con i grossi cabinet "Leslie", cioé quel tipo di suono dato dagli speaker rotanti, in principio applicato agli organi Hammond, ma subito "rubato" anche dai professionisti della sei corde; in realtà, il vibe divenne da subito un effetto a sé, creando quel misto di chorus/vibrato/phaser difficilmente definibile in una parola sola se non con termini come "acquoso" o altre immagini sempre molto personali.Il VDL Vibes offre questo effetto in tutto il suo tipico suono, che ovviamente ricalca le migliori tradizioni dell'epoca, con l'ovvio vantaggio di avere tutta una serie di numerosissime sfumature sonore a seconda di come si imposta la quantità di effetto, la sua velocità (sempre indicata visivamente dal lampeggiare del led) e così via.
Ma non finisce qui, il Vibes, infatti, incorpora altre due importanti possibilità di settaggio. La prima deriva dal secondo switch a pedale che ci permette di passare dal Vibe al Phaser, difatti questo pedale è in grado di riprodurre anche questo effetto, tenendo come riferimento sempre i suoni morbidi e caldi dei primi pedali vintage. La seconda è lo switch a tre vie che ci permette di passare fra tre modalità: quella centrale, "Vibe" dà l'effetto "standard" del pedale, spostando la leva a destra su "Soft" si ottiene una maggiore presenza di suono pulito ed un suono quindi meno aggressivo, mentre spostandola a sinisra su "Vibra" la timbrica vira su un tipico effetto vibrato, più marcato e con quelle leggere stonature che modulano il nostro suono in maniera decisamente particolare e piacevole.
Nella prova con overdrive e fuzz abbiamo usato la distorsione in entrambe le configurazioni, pre-effetto e post-effetto.Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare il sito di VDL Professional Analogics, vi auguriamo buona visione!