Il piano Casio Privia PX-S1000 sul banco di prova

Il piano Casio Privia PX-S1000 sul banco di prova

Finalmente è arrivato nelle nostre mani il pianoforte digitale Casio Privia PX-S1000, modello dal costo accessibile e dotato di tutte le funzionalità necessarie, nonché di una notevole eleganza.

Il nuovo nato di Casio ha tutte le carte in regola per diventare un digital piano di successo, soprattutto tra gli studenti di pianoforte che necessitano di uno strumento completo senza dover per forza spendere cifre astronomiche.
Il PX-S1000 nasce appunto per essere un digital piano alla portata di tutti ma al contempo offrire un design assai elegante e moderno, con un sistema touch discreto e funzionale, e una serie di caratteristiche direttamente ereditate dai modelli superiori.

A iniziare, ad esempio, dalla meccanica Smart Scaled Hammer Action, a cui si unisce un generatore sonoro tutto nuovo denominato Multi-Dimensional Morphing AiR, che è in grado di riprodurre le tipiche risonanze di un pianoforte acustico e della relativa meccanica.
A tutto questo si unisce ovviamente un ottimo suono, principalmente diviso in una timbrica da piano acustico e una da elettrico in stile Rhodes. Ma i suoni non si fermano certo solo a questi due e sono anche sovrapponibili in layer, come scoprirete le video.

Ovviamente il piano è poi dotato di tutte le ultime tecnologie di connessione, compresa quella bluetooth, ed è interfacciabile con l'utilissima applicazione Chordana Play, che ne permette la gestione in remoto.
Prima di lasciarvi al test approfondito del musicista professionista Luciano Zanoni, vi ricordiamo inoltre che attualmente avete la possibilità di vincere un esemplare di Privia PX-S1000 partecipando al contest Casio Music Moments.


Commenta