The Gear Tube ci fa ascoltare lo Strymon Iridium

The Gear Tube ci fa ascoltare lo Strymon Iridium

The Gear Tube oggi ci fa ascoltare uno dei pedali più ambiti degli ultimi tempi, il "multi-amp in a box" Strymon Iridium.

Il segmento dei profiler ed emulatori di ampli digitali offerti dal mercato, è talmente ampio e di qualità elevata da aver ormai sdoganato l’utilizzo di queste macchine in studio e nei live dei professionisti di tutto il mondo, in ogni settore, da Pat Metheny a Mark Knopfler, da John Mayer ai Metallica.

All’appello mancava Strymon, azienda leader nella progettazione e realizzazione di effetti per chitarra. Nel momento in cui decide di entrare in questo settore, lo fa subito a voce alta, con un prodotto estremamente user friendly, compatto, versarsatile e dal grande suono.

Lo Strymon Iridium, con le dimensioni di un pedale, offre lo stadio valvolare, lo stack di suoni e la risposta al tocco di tre amplificatori iconici, ciascuno con la scelta di tre cabinet corrispondenti, il tutto in un'uscita stereo di linea che è possibile inviare direttamente al FOH. Non è richiesto nessun amplificatore. Il preamplificatore Iridium JFET di Classe A gestisce la tua chitarra e i pedali proprio come un vero amplificatore valvolare. Il suo front-end analogico alimenta un potente processore DSP a 2 stadi che approssima scrupolosamente il bias della valvola, il breakup armonico, la compressione del cono e l'interazione EQ di alcuni dei tuoi front-end preferiti. Sia che tu stia suonando un blues attraverso un grosso 1x12 Americano o sollevando il tetto con un'oscuro British ad elevata potenza, lo Strymon si sente e si gestisce come i tuoi stack e combo preferiti. Uno switch preset fornisce all'Iridium la funzionalità di un amplificatore a 2 canali, con ulteriori 300 accessibili tramite switch MIDI. Nel frattempo, un jack per cuffie frontale ti consente di monitorarti direttamente dal palco, senza bisogno di auricolari.

Abbiamo tirato fuori dalla scatola il nostro Iridium, collegato in diretta alla scheda audio Apollo e registrato i primi 3 suoni “factory” presenti nella macchina, uno per ogni ampli simulato.

Buona visione e non dimenticate di iscrivervi ai canali di The Gear Tube:


Commenta