HomeStrumentiTeoriaScale modali: queste sconosc… fraintese!

Scale modali: queste sconosc… fraintese!

Ben ritrovati amici di Musicoff, anche oggi sono io: Sebastiano Esposito, oggi parliamo di scale modali.

Ben ritrovati amici di Musicoff, anche oggi sono io: Sebastiano Esposito, oggi parliamo di scale modali.

Non vi preoccupate, so che è un argomento molto delicato e che c’è tanta confusione sul web al riguardo, proprio per questo ho pensato di spiegarvelo con due diversi approcci: derivato e parallelo.

L’approccio derivato consiste nel far partire la stessa scala da ogni grado della scala (chiamato anche tonica secondaria). Ad esempio:

  • DO-RE-MI-FA-SOL-LA-SI
  • RE-MI-FA-SOL-LA-SI-DO
  • MI-FA-SOL-LA-SI-DO-RE
  • ecc…

Avremo quindi le stesse note, ma un rapporto intervallare completamente diverso. Se per ogni nota della scala abbiamo una scala derivata significa che avremo 7 scale diverse, chiamate scale modali, in riferimento ai 7 modi della scala d’impianto:

  • Modo Ionico
  • Modo Dorico
  • Modo Frigio
  • Modo Lidio
  • Modo Misolodio
  • Modo Eolio
  • Modo Locrio

Nel video lo spiego molto meglio, vi invito a dare un’occhiata e lasciarmi un feedback.
Intanto vi auguro una splendida giornata ricca di musica!

Promuovi la cultura e goditi contenuti esclusivi

Musicoff Patreon

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter