HomeStrumentiChitarra - DidatticaUna canzone degli Arctic Monkeys minuto per minuto
Artic Monkeys

Una canzone degli Arctic Monkeys minuto per minuto

Riprendiamo la nostra rubrica musicale-chitarristica esaminando i vari minutaggi della canzone "Teddy Picker".

Gli Arctic Monkeys sono una band nata circa venti anni fa, agli inizi degli anni 2000. Di ispirazione decisamente post-punk, non hanno avuto di certo una grande scia commerciale, non passeranno alla storia per grandi assoli di chitarra, ma almeno un po’ di interesse lo hanno suscitato.

Mi hanno sempre ricordato un po’ i Television, che poi sono i capostipiti di questo genere, e sicuramente tutti le band che nascevano in quegli anni con l’intento di suonare quel tipo di musica, un po’ si ispiravano ai Television. Mi viene da pensare a Kasabian, Strokes e così via.

La cosa che mi ha sempre appassionato in queste band, Television in primis, sono gli intrecci di chitarre, semplici ma sempre creativi ed assolutamente efficaci. Questo brano dei Monkeys ne è un esempio.

Teddy Picker” viene pubblicato nel 2007 e si trova sul secondo disco della band, ispirato ai Duran Duran, in particolare cita il brano “Save a prayer” nel testo del ritornello. Andiamo a vedere da vicino cosa succede:

0:01 – Fill di batteria, bello il suono, si capisce già l’ispirazione vintage della band.

0:03 – Entra il riff delle chitarre, lo trovate nella tab. Veloce e cattivo, divertente da suonare.

0:15 – La voce fa la sua comparsa, e il tipo di riverbero utilizzato mi fa pensare a John Lennon, ma potrebbe tranquillamente essere un abbaglio.

0:41 – Si apre finalmente con un ritornello, o pre-chorus, bello l’arpeggio della prima chitarra incastrato con i power della seconda chitarra. Lo trovate sempre nella tab.

0:54 – Nuovo riff, evidentemente derivato da primo, ma suona benissimo al termine del precedente chorus, anche questo lo trovate nella tab.

1:40 – Dopo aver ripetuto velocemente le sezioni precedenti, entra un solo di chitarra niente male.

2:04 – Rientra con il chorus.

2:17 – Bellissimi gli stop, bello il lavoro della voce, tante parole in poco tempo.

2:30 – Altra variazione melodica della linea vocale, ma si capisce che siamo alla fine, di fatto il brano finirà nel giro di qualche secondo.

Se siete amanti del genere, penso che gli Arctic Monkeys siano una bella band da tenere costantemente d’occhio, ispirata e con dei bei suoni. Buon divertimento e alla prossima!

Promuovi la cultura e goditi contenuti esclusivi

Musicoff Patreon

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter