HomeStrumentiChitarra - DidatticaCome far “cantare” la chitarra: ce lo insegna Jeff Beck

Come far “cantare” la chitarra: ce lo insegna Jeff Beck

La chitarra è uno strumento dotato di un forte potenziale espressivo. Lo studio e l’analisi minuziosa del suono aprono la strada ad innumerevoli possibilità di comunicare attraverso le sei corde.

Considerando che, in linea di massima, il mezzo più efficace per comunicare è la voce, alcune domande sorgono spontanee… perché non ricercare delle sonorità “vocali” anche con la chitarra? Perché non farla “cantare”?

A questo punto è facile che ci venga in mente uno dei chitarristi che con il suo stile ha creato un vero e proprio linguaggio musicale: Jeff Beck.

Il suo stile musicale, unico ed inconfondibile, è legato all’utilizzo incredibile della leva del vibrato, accompagnato da un attento e meticoloso controllo del suono (quest’ultimo aspetto è, a parer mio, il più complesso da gestire).

Jeff Beck riesce a catturare diverse sfumature di volume, tono e pitch sulla chitarra, innanzitutto, utilizzando solo le dita, che gli permettono di avere più controllo, ed abbandonando il plettro.
Ecco quindi come si struttura la posizione della mano destra, tenendo presente che questa è solo una delle svariate modalità che utilizza il nostro maestro: il pollice si occuperà di suonare le corde, mentre le restanti dita si dedicheranno al volume ed al controllo della leva del vibrato.
In particolare, il dito indice va disteso sulla leva stessa, per controllare e rendere preciso il vibrato. Il medio e l’anulare avvolgono delicatamente la leva dal basso, mentre il mignolo è posizionato sul volume per garantirne una regolazione in tempo reale.

Allenandosi ad utilizzare in maniera così intensa la leva si potranno ottenere dei fraseggi con una dinamica impressionante ed emotiva.

Jeff Beck riesce a simulare voci e violini con la sua chitarra. A tal proposito, credo che uno dei brani che più lo rappresenti nel suo meraviglioso stile sia “Where Were You”. Per scrivere questo brano, Jeff Beck si è ispirato al suono della voce di una cantante lirica, e ha cercato di riprodurlo.
Infatti, se chiudiamo gli occhi e lo ascoltiamo, la cantante in questione sembra prendere forma… toccante performance nel video che segue. Si consiglia l’ascolto ad occhi chiusi.

È impressionante la naturalezza con la quale Jeff Beck padroneggia e cancella tutti i limiti strutturali dello strumento: totale controllo delle note, così come del volume della sua stratocaster che sembra dominare la distorsione dell’amplificatore.
Il braccio e, a seguire, la mano, la chitarra e, di conseguenza, l’amplificatore, diventano un tutt’uno in un disegno perfetto.

Questo brano è un monumento, una vera e propria opera d’arte, con il quale lo stesso autore vorrebbe essere ricordato per sempre.
Per completare il quadro e per avere una panoramica esaustiva dello stile di Jeff Beck, bisogna spendere ancora qualche parola sul settaggio della sua Stratocaster.
Prima di tutto il “roller nut”, ossia un capotasto particolare dotato di sfere che permettono alle corde di scivolare più facilmente.

Abbiamo poi delle meccaniche autobloccanti che servono per mantenere la chitarra il più possibile accordata, considerando l’uso prolungato della leva. Per permettere a quest’ultima di avere una migliore escursione, inoltre, il ponte deve essere a due viti.
Ed infine, il nostro guitar hero è solito far limare le sellette del ponte stesso, per far scivolare meglio la mano destra.

Ispirandosi allo stile di Jeff Beck, si possono davvero ricercare suoni ed emozioni pazzesche. Si può sperimentare con il proprio strumento e spaziare su tantissimi brani. Il risultato può essere davvero gratificante e commovente.

Nel video che vi propongo, ho provato a far cantare la mia chitarra su un brano che rappresenta un capolavoro della storia della musica: il “Nessun Dorma” di Giacomo Puccini (Turandot).
Spazio alle emozioni, buon ascolto!


Christian Coccia è un insegnante del team di Lizard Torino, una delle sedi più attive della prestigiosa accademia italiana, fondata e diretta nel capoluogo piemontese da Tony De Gruttola e Miky Bianco. Alla sua guida è affidato il Laboratorio di Chitarra Rock Blues.
Visita il canale YouTube di Christian.

Cover Photo by Ralph_PH - CC BY 4.0

Promuovi la cultura e goditi contenuti esclusivi

Musicoff Patreon

Instagram

Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter