HomeStrumentiBasso - NewsLusi “Il Lupo” e HoRNet lanciano un plug-in per basso elettrico
HoRNet L3012 Bass Channel

Lusi “Il Lupo” e HoRNet lanciano un plug-in per basso elettrico

L'artista e la casa di produzione di software musicali italiana hanno collaborato insieme per la creazione di un VST per basso davvero completo di tutto.

Antonio “Il Lupo” Lusi e HoRNet Plugins hanno unito le forze per creare il plug-in BASS CHANNEL STRIP – L3012, un VST che include il completo controllo dei seguenti parametri: 

  • Gain
  • Master
  • Equalizzazione
  • Drive
  • Bass Boost
  • Transient Designer
  • Compressore

Lo stesso Antonio ci racconta: “Avevo necessità di avere un VST che includesse tutte queste peculiarità in un unico strumento. Ho contattato Saverio della HoRNet Plugins ed abbiamo iniziato a svilupparlo insieme. In questo modo, attraverso L3012, riesco a definire il mio sound usando una commistione di macchine prettamente analogiche in ripresa, definendo e finalizzando tutto con la catena che si trova allʼinterno del plug-in stesso.” 

Come funziona il plug-in

HoRNet L3012 racchiude sotto la sua interfaccia una sezione preamplificatrice valvolare di stampo analogico che può anche essere portata in overdrive per aggiungere grinta al suono, seguita da un circuito “bass boost” e da un transient shaper. Quest’ultimo permette di affinare in particolare l’attacco del suono.

Ci sono poi i filtri passa alto e passa basso, un low shelf, un high shelf e una banda media completamente parametrica per individuare le risonanze.
L’ultimo stadio è un compressore completo modellato su un famoso compressore VCA assai spesso usato sul basso.

HoRNet L3012 è un plug-in molto leggero e versatile che fornisce un suono di altissima qualità con tecnologia di modellazione analogica in ogni parte della catena di elaborazione, per questo motivo internamente utilizza quello che l’azienda chiama “oversampling intelligente“, permettendo al VSTdi scegliere la quantità di oversampling (fino a 4x) a seconda della frequenza di campionamento delle impostazioni DAW.

La GUI è disegnata usando la grafica vettoriale ed è accelerata dall’hardware in modo da apparire buona ad ogni risoluzione dello schermo e non aggiungere peso di elaborazione alla CPU. Può essere usata per l’elaborazione DSP.
HoRNet ha anche incluso due preset disegnati dallo stesso Lusi per mostrarci come il software può essere utilizzato al meglio, con due dei modelli di basso più popolari (indovinerete quali dal nome del preset).

Features principali

Riassumiamo quindi le caratteristiche principali del software:

• Input pad and phase reversal

• Tube preamp overdrive with dry / wet control

• Bass boost

• Transient designer

• Adjustable high pass and low pass filter

• Three band equalizer with one fully parametric band

• Compressor that uses the VCA160 model from Multicomp Plus MK2

• Analog emulation with intelligent oversampling (up to 4x)

• Hardware accelerated GUI

• Apple M1 support

• macOS (10.11 and later) and Windows (7 and later) support

• 64-bit only for macOS and Windows

• Audio Units, VST, VST3 and AAX format

La demo disponibile sul sito HoRNet è completamente funzionante, tranne per il fatto che ogni tanto si silenzia, non è possibile salvare i valori dei parametri con la sessione e il plug-in non risponde all’automazione proveniente dall’host. Ma per avere un assaggio delle potenzialità del software è comunque più che sufficiente.

Il costo del plug-in non è affatto proibitivo, si parla di 29,99 euro.
Maggiori informazioni sul sito ufficiale di HoRNet Plugins

Promuovi la cultura e goditi contenuti esclusivi

Musicoff Patreon

MUSICOFF NETWORK

Musicoff Discord Community Musicoff Channel on YouTube Musicoff Channel on Twitch Musicoff Channel on Facebook Musicoff Channel on Instagram Musicoff Channel on Twitter