Nicola Di Già, una chitarra tra Battiato e il Banco

Nicola Di Già, una chitarra tra Battiato e il Banco

Quando ricevetti la chiamata da Luca Celletti leader del gruppo Laceblack accettai subito con entusiasmo di entrare a far parte della band, sia perché andavo a sostituire uno dei chitarristi più bravi che conosca (Giacomo Anselmi, NdR), sia perché avrei suonato insieme ad un altro bravissimo chitarrista: Nicola Di Già.

Conoscevo Nicola di fama avendo lui suonato con numerosi artisti italiani quali Francesca Schiavo, Anonimo Italiano, Nada, condividendo numerosi palchi con molti amici musicisti in comune.
Nicola vanta inoltre una prestigiosa collaborazione con Franco Battiato ed è attualmente uno dei chitarristi del Banco del Mutuo Soccorso. Insomma che dire, un curriculum di tutto rispetto per un chitarrista ancora giovane.

Nicola Di Già, una chitarra tra Battiato e il Banco

Nicola è uno dei più bravi professionisti con cui abbia mai suonato, serio meticoloso e attento ad ogni sfumatura musicale, un artista molto sensibile che mette a disposizione la propria abilità strumentale unicamente per la funzionalità del gruppo e del brano che suona.
Questa sua dote ho avuto modo di riscontrarla anche live, quando già durante il primo concerto fatto insieme ai Laceblack, in apertura ad un mostro sacro come Doogie White (Malmsteen, MSG, Blackmoore), Nicola ha dimostrato di stare sempre dentro il brano senza mai strafare e suonare troppo.

Attualmente è anche direttore artistico del settore Deep House e Chill Out della etichetta AVC, è produttore di varie bands anche Brit Pop e insegna inoltre stabilmente in varie scuole di musica della Capitale.
Sono poi innumerevoli le collaborazioni in studio: da Carla Boni ai Cugini di Campagna passando per Marco Conidi con cui ha realizzato l'album Mai sola Mai.

Sta lavorando al nuovo album del Banco del Mutuo Soccorso, con cui parteciperà al prossimo tour estivo; ha partecipato a Sanremo Rock 2017 con i Laceblack con i quali si è piazzato al quarto posto e con cui farà un mini tour in Inghilterra.
Nicola è un chitarrista atipico, nel senso che non trova fonte di ispirazione nei soliti guitar heroes, bensì in chitarristi ed artisti quali Maurizio Solieri, Dodi Battaglia, Carlos Alomar, Mick Ronson, Carlos Santana.

Nicola Di Già, una chitarra tra Battiato e il Banco

Inoltre ha studiato a lungo lo stile di Adrian Belew, Robert Fripp, Keith Richards, Robert Smith, Warren Cuccurullo, Billy Duffy, e soprattutto Nile Rodgers.
Diamo un caloroso benvenuto a Nicola Di Già come nuovo video tester per MusicOff!

Nicola Di Già Official Facebook