Quando i Beatles ci provarono con la Decca Records

Quando i Beatles ci provarono con la Decca Records

Ebbene sì: anche i The Beatles conobbero il rifiuto delle case discografiche. Ascoltiamo oggi l'audizione con esito negativo dei Fab Four per la Decca Records.

L'audio risale al giorno di Capodanno del 1962, quando i Beatles erano ancora solo un promettente quartetto (all'epoca ancora completato da Pete Best alla batteria) che da Liverpool scese ad Hampstead, nel nord di Londra, per una sessione di prova con la prestigiosa casa discografica, positivamente colpita da una precedente esibizione all'ormai iconico Cavern Club.

Dopo un disastroso viaggio notturno con tanto di tempesta di neve, i quattro (comprensibilmente stanchi e irritati) arrivarono appena in tempo per esibirsi in un set di quindici brani (dieci dei quali ascoltabili nel documento qui sotto), che però non fu sufficiente a garantire un ingaggio da parte della Decca, la quale preferì optare per altri artisti ascoltati in audizione lo stesso.

L'allora manager del gruppo Brian Epstein non si perse d'animo, fino a strappare quel primo accordo con la Parlophone (sussidiaria della EMI) che diede il la alle fortune dei Beatles. 
E c'è chi oggi sostiene che il rifiuto ricevuto dalla Decca sia stato un evento fondamentale per il buon esito della carriera della band...


Commenta