Andrea Quartarone si lega ufficialmente a Suhr e Mooer

Andrea Quartarone si lega ufficialmente a Suhr e Mooer

Un nome noto nel panorama chitarristico non soltanto nazionale quello di Andrea Quartarone, che di recente si è legato ufficialmente ai marchi Suhr e Mooer.

Chitarrista di spessore sin dalla giovane età e didatta di validità riconosciuta su tutto il territorio, negli anni si è equamente diviso tra le due attività diffondendo il suo metodo di insegnamento in giro per l'Italia e all'estero, mentre l'attività come artista solista (prevalentemente in ambito fusion) e come chitarrista session man lo portava a collaborare con diversi importanti soggetti dell'area pop-rock e jazz.

Già utilizzatore da qualche tempo degli strumenti Suhr (nel video lo vediamo imbracciare un modello Modern), che lo stesso artista definisce "la chitarra del futuro" per via delle numerose qualità adatte al musicista moderno, si è più recentemente legato a Mooer come endorser dopo aver seguito la crescita del marchio nel tempo.

In questo video ci fa ascoltare in un'appassionante performance l'Ocean Machine, un doppio delay/reverb in modalità "macchina da guerra" progettato dal brand asiatico assieme al chitarrista e produttore Devin Townsend:

Ne approfittiamo per ricordare che i prodotti di entrambi i marchi sono distribuiti nel nostro paese da Backline.


Commenta