Stile e concretezza nel Triton Bass di Duesenberg

Stile e concretezza nel Triton Bass di Duesenberg

Unicità è la parola chiave quando si parla del Triton Bass di Duesenberg, uno strumento dal carattere deciso racchiuso in un'immagine davvero inconfondibile.

L'originale filosofia del marchio tedesco si rispecchia ampiamente anche in questo quattro-corde pensato per il bassista che apprezza i design eccentrici ma che desidera un suono diretto e senza inutili fronzoli.
Tutto merito di quell'accattivante estetica che è tratto distintivo dei prodotti Duesenberg e di una voce generata dalla particolare combinazione dei pickup auto-prodotti.

Scendiamo nel dettaglio analizzando le principali caratteristiche di questo strumento.

Stile e concretezza nel Triton Bass di Duesenberg Duesenberg Triton Bass Black

Il body, disegnato per garantire una forma elegante che si abbini a una valida "indossabilità" dello strumento, è realizzato in ontano del nord America; il top è disponibile nelle finiture Black e Gold, contornato dal binding color crema e ornato dall'apposito battipenna firmato.

Il manico bolt-on è in un unico pezzo di solido acero americano, profilato D ed equipaggiato con truss rod a doppia azione; la tastiera a 20 fret è invece in palissandro indiano, decorata da dot in perloid e sottoposta come da prassi al trattamento PLEK, che incrementa sensibilmente il livello di suonabilità dello strumento.

Passando alla parte elettronica, abbiamo già accennato alla presenza di tre SingleTwin, humbucker progettati dall'azienda stessa, i quali garantiscono un segnale privo di interferenze mantenendo un circuito completamente passivo.
I pickup sono controllati da un selettore a 5 posizioni, il quale agisce in combinazione con lo switch di selezione seriale/parallelo per una possibilità di variazione timbrica davvero importante.

Tutte le componenti hardware sono proprietarie e riscontrabili solo su strumenti della casa, a cominciare dal massiccio ponte "The Block" Bass che rappresenta una novità di recente introduzione; firmate Duesenberg anche le meccaniche Z-Tuners con manopole "Art Diego".

Per saperne di più su questo modello si suggerisce di fare riferimento al distributore italiano Aramini Strumenti Musicali.


Commenta