Proel Eikon, due microfoni per il recording

Proel Eikon, due microfoni per il recording

Una coppia di piccoli microfoni per applicazioni recording: stiamo parlando gli Eikon targati Proel, un microfono a condensatore, il C14, accompagnato da una colorazione celeste in contrasto nettissimo con il suo compare RM8, che è invece un microfono a nastro bidirezionale con figura a otto.

Si presentano entrambi in un design decisamente semplice e con un leggero senso di vintage. Diamogli uno sguardo ravvicinato.

Proel Eikon, due microfoni per il recording Proel Eikon C14

Il microfono a condensatore Eikon C14 nasce per applicazioni di studio recording, seguendo gli standard più rigidi dell’azienda. Dotato di una capsula da 1,1" in Mylar con superficie rivestita in oro, può garantire una ripresa pulita e alquanto cristallina di quelli che sono strumenti acustici e voci

Sono anche presenti on board un pad da -10 Db e un filtro passa alte. Viene venduto in un utile pack comprensivo di supporto elastico, filtro anti-pop e valigetta per la custodia e trasporto in alluminio.

Proel Eikon, due microfoni per il recording Proel Eikon RM8

L'Eikon RM8 è un microfono a nastro con risposta polare bidirezionale, caratteristica che lo rende ideale per la ripresa di voce e strumenti, grazie al suo suono trasparente senza alterazioni sonore indesiderate ma con un'estesa risposta sulle basse frequenze grazie anche all’uso dei condensatori Wima.

Anche in questo caso troviamo on board un pad da -10Db, oltre al filtro passa alte. Il rapporto segnale/rumore è decisamente discreto, buono anche il SPL. La confezione include un supporto antishock a molle per fissaggio su asta microfonica e valigetta di trasporto in alluminio

Le dimensioni estremamente ridotte fanno di questi microfoni degli strumenti estremamente pratici, sono curioso di vedere cosa sanno fare.
Se anche voi volete approfondire vi suggerisco di visitare il sito web Proel.


Commenta