Matt Bellamy dei Muse e quella Telecaster di Jeff Buckley

Matt Bellamy dei Muse e quella Telecaster di Jeff Buckley

Matt Bellamy, frontman dei Muse, ha acquistato una chitarra: niente di eclatante, se non si trattasse di uno strumento appartenuto al compianto Jeff Buckley.

La chitarra in questione è la Fender Telecaster del 1983 utilizzata dall'artista scomparso per le registrazioni del suo capolavoro Grace: uno strumento consegnato alla leggenda come icona del sound di Jeff Buckley e ormai legatissimo alla sua immagine.
Il primo incontro tra Bellamy e la Telecaster era avvenuto diversi anni fa presso il negozio parigino Matt's Guitar Shop, occasione nella quale l'artista inglese si era raccomandato di essere avvisato nel caso in cui lo strumento fosse stato messo in vendita; cosa puntualmente avvenuta alcuni mesi fa.

Un'accurata indagine per accertarsi dell'effettiva corrispondenza con lo storico strumento imbracciato da Buckley ne ha confermato l'identità, andando anche apparentemente a definire alcune cause che contribuiscono al timbro insolitamente brillante di questa chitarra; secondo i tecnici di Manson Guitar Works incaricati dell'analisi dell'elettronica della Tele, il pickup al manico è leggermente fuori fase e qualcosa non torna anche nel wiring, pur non risultando apparenti modifiche rispetto al progetto originale.

Quale sarà il destino di questo strumento ora che è nelle mani di un tale proprietario? Il leader dei Muse ha le idee chiarissime in proposito: "Non l'ho acquistata per appenderla a un muro con una foto di Jeff per dire 'Guardate cosa ho', l'ho comprata per provare a utilizzarla, integrarla, continuare a fare di questa chitarra parte della musica. Mi piace credere che questo sia ciò che lui avrebbe voluto".

Ed è facile condividere la stessa convinzione su questa chitarra che in origine fu prestata a Jeff Buckley da una cara amica, la quale volle mettergli a disposizione un valido strumento in seguito al furto che aveva privato l'artista della sua strumentazione principale proprio alla vigilia di un tour (episodio che si fa risalire al 1991), finchè il prestito non si tramutò in regalo proprio nella volontà di dare a questa Telecaster un ruolo attivo e importante.

Dopo averla ascoltata in azione giusto pochi mesi fa, imbracciata da Myles Kennedy degli Alter Bridge in un emozionante omaggio alla celeberrima "Hallelujah", non vediamo l'ora di sentire ancora la voce di questo strumento come parte di un contributo musicale, per giunta suonato da un artista la cui ispirazione a Buckley non è certamente incomprensibile e che saprà senz'altro come valorizzarlo.


Cover Photo (Matt Bellamy) by Dave Gonzalez Formerly Mr G Photoimaging - CC BY 3.0

Commenta