La Zoom G11 è una delle novità più attese del NAMM

La Zoom G11 è una delle novità più attese del NAMM

Zoom lancia la sua contromossa per il mercato delle pedaliere digitali dopo diversi anni di silenzio, ecco quindi la nuova pedaliera multieffetto & amp simulator G11.

Rispetto alla G10, il design subisce una semi-rivoluzione, mantenendo lo stesso tipo di layout per quanto riguarda la gestione dei pedali, ma aggiungendo un piccolo display che informa su quale simulazione di amplificatore stiamo utilizzando.
Questo unito a una plancia comandi a potenziometri fisici che permette un controllo maggiormente "analogico" dell'amplificatore simulato.

Il più generoso schermo principale è touchscreen e permette di gestire la catena audio come meglio si preferisce, anche grazie alle dimensioni che sembrano essere generose e utilizzabili anche dalle persone meno "addicted" a questo tipo di tecnologia.

Partendo dal basso, la modalità di gestione del workflow è rimasta pressochè invariata, mantenendo gli stessi comandi per la navigazione tra i preset e le varie patch sui sei tasti che controllano:

  • Scroll
  • Patch
  • Tuner 
  • Tap

Per quanto riguarda la gestione dei singoli pedali, che è sempre stata una cosa normale nel design delle pedaliere della serie G, abbiamo un mini schermo più luminoso e più moderno con dei led colorati per permettere la distinzione dei vari tipi di effetti in uso con scarse condizioni di luce.

Ci sono poi novità sulla parte posteriore della pedaliera, a partire dall'aux in in formato mini jack e passando per i due external loop che oggi sono diventati uno standard per tutte le pedaliere multieffetto moderne; si aggiungono le uscite stereo in formato jack, il MIDI IN e OUT, l'uscita cuffie sempre in formato jack, un interessante controllo Remote per il controllo attraverso Bluetooth, le uscite digitali per la registrazione e la connessione al pc per gli aggiornamenti firmware.
Conclude il tutto un control in per una pedaliera opzionale.

Per quanto riguarda il comparto software, abbiamo nuove simulazioni, più potenza di calcolo, abbiamo un looper fino a cinque minuti, sample di batteria (circa 68), un IR Loader e Tone Capture (anche questi ormai una cosa necessaria per questo tipo di pedaliere).

Zoom G11 Clicca per ingrandire

Maggiori dettagli ancora non sono trapelati neanche sul sito ufficiale, per cui vi lasciamo al seguente video direttamente dal NAMM 2020.

Ecco un altro video a cura del canale Sound Service GmbH:

Abbiamo quindi un nuovo giocatore in campo per quanto riguarda i multieffetti digitali.
Zoom è un marchio distribuito in Italia da Mogar Music.


Commenta