Arrivano i Gain, un progetto prodotto da Industrie Sonore

Arrivano i Gain, un progetto prodotto da Industrie Sonore

È intitolato Gain il nuovo progetto musicale del nostro amico Simone Fiorletta e rappresenta anche la prima band ufficialmente prodotta da Industrie Sonore.

Il gruppo è di formazione recentissima ma parte già con le idee molto chiare, complice anche il consolidato background professionale dei quattro componenti.
Le radici sono dichiaratamente rock con più d'una strizzata d'occhio ad ambienti affini al metal e al blues, orientamenti che sono confermati anche dal repertorio di cover messo insieme in vista delle prime esibizioni dal vivo e che vede la presenza dei nomi di Paul Gilbert, Mr. BigSlash, Extreme, Richie Kotzen e The Winery Dogs.

I quattro sono già al lavoro alla stesura del loro primo album di inediti, che come anticipato sarà una produzione ufficiale dell'istituzione musicale di cui Simone è direttore artistico, e nel frattempo si stanno attrezzando per la diffusione di video ad alta qualità di alcune performance in sala prove.

Una performance di Simone Fiorletta dal nostro format Artist Showcase

Per chi ci segue da un po' di tempo Simone Fiorletta è decisamente una vecchia conoscenza, in particolare grazie ai suoi numerosi contenuti su aspetti musicali a 360 gradi. Artista solista, insegnante, chitarrista nel supergruppo italiano Rezophonic, tra le sue collaborazioni professionali ci sono Cristina Scabbia, Mario Riso, John Macaluso, Piero Pelù e Neil Zaza.

Oltre a questo vale la pena di ricordare la sua non certo indifferente attività legata a Industrie Sonore, che negli ultimi anni gli ha permesso di coinvolgere in live e clinic artisti di fama internazionale come Steve Vai, Guthrie Govan e lo stesso Paul Gilbert (giusto per citarne alcuni).

Assieme a Simone in questa nuova avventura troviamo Davide Gabriele, cantante con trascorsi nel prog-metal, Gianfranco De Lisi, un versatile bassista che abbiamo apprezzato anche in alcune video-lezioni sul nostro portale, e Marco Aiello, già precedentemente alla batteria con Simone e con altri progetti di portata anche internazionale.

Ai Gain va il nostro migliore in bocca al lupo per tutte le attività presenti e future. Se anche voi non volete rischiare di perdervi le novità sul gruppo vi consigliamo caldamente di seguire la pagina Facebook della band.


Commenta